Caminetti prefabbricati a legna: ad angolo, da parete, grezzo

Il caminetto prefabbricato è un camino a tutti gli effetti. Esso produce calore bruciando legna o biomasse in genere. Può tra l’altro essere collocato in ambienti interni o esterni della casa senza grosse difficoltà ed ha un piacevole impatto visivo. Ma cosa differenzia un normale camino da un modello prefabbricato?

Beh, quest’ultimo viene di solito venduto come un preassemblato. Una volta varcata la soglia di casa, il vostro caminetto dovrà quindi essere messo insieme, montato. In alcuni casi non sarà necessario nemmeno questo step: basterà semplicemente installare il blocco. Si tratta in genere di operazioni non troppo complesse che l’utente, nella maggior parte dei casi, svolge da sé senza il supporto di tecnici specializzati.

Un camino tradizionale invece, lo sappiamo tutti, viene costruito ex novo direttamente nell’appartamento dell’acquirente. Quest’ultimo, prima di scaldarsi davanti ad un bel fuoco crepitante, dovrà pertanto avallare una lunga e costosa serie di lavori di muratura. Insomma: prefabbricato 1, old style 0!

Migliori caminetti prefabbricati a legna: ad angolo, da parete, grezzo

# Anteprima Prodotto Prezzo
1 PALAZZETTI Caminetto a Legna 15,5 kW PALEX G86 REFRATTARIO PALAZZETTI Caminetto a Legna 15,5 kW PALEX G86 REFRATTARIO 640,00 EUR
2 Caminetto camino refrattario cucina cibi legna angolo e parete mc 50 VZ80M Caminetto camino refrattario cucina cibi legna angolo e parete mc 50 VZ80M 499,00 EUR
3 Camino caminetto refrattario cucina legna 55 mc angolo reversibile VZ 100 KD-KS Camino caminetto refrattario cucina legna 55 mc angolo reversibile VZ 100 KD-KS 575,00 EUR
4 blumfeldt Knight on Fire - Caminetto da Giardino, Riscaldamento da Terrazzo, FireView, Acciaio Inox, Look Moderno, Stabile, Anti-Scivolo, con Griglia a Carbone di Legna e Attizzatoio, Nero blumfeldt Knight on Fire - Caminetto da Giardino, Riscaldamento da Terrazzo, FireView, Acciaio Inox,... 149,99 EUR
5 Caminetto camino refrattario cucina cibi legna angolo e parete mc 50 VZ90M Caminetto camino refrattario cucina cibi legna angolo e parete mc 50 VZ90M 515,00 EUR
6 Caminetto camino refrattario cucina cibi legna angolo e parete mc 50 VZ100 Caminetto camino refrattario cucina cibi legna angolo e parete mc 50 VZ100 548,00 EUR
7 CAMINO CAMINETTO REFRATTARIO CUCINA LEGNA 50 MC ANGOLO REVERSIBILE VZ 80 KD-KS CAMINO CAMINETTO REFRATTARIO CUCINA LEGNA 50 MC ANGOLO REVERSIBILE VZ 80 KD-KS 510,00 EUR
8 XONE Biocamino “Jacob” con Nuovo Maxi bruciatore Inox da 3,5 LT, 4.58kw. Fiamma intensa, Calore assicurato| Dimensioni: L110xP37xH102 cm. XONE Biocamino “Jacob” con Nuovo Maxi bruciatore Inox da 3,5 LT, 4.58kw. Fiamma intensa, Calore... 549,00 EUR
9 KLARSTEIN Phantasma Cuadro - Caminetto, Camino a Etanolo, Focolare, Braciere Acciaio Inox, Bio-Etanolo Senza Fuoco o Fumo, Montaggio a Parete, Serbatoio:600ml, Durata ca 4 Ore, Estintore,Nero/Argento KLARSTEIN Phantasma Cuadro - Caminetto, Camino a Etanolo, Focolare, Braciere Acciaio Inox,... 139,99 EUR
10 Vigor Blinky 94075-10 507/721 Padella per Castagne Girevoli, Cilindro Vigor Blinky 94075-10 507/721 Padella per Castagne Girevoli, Cilindro 25,00 EUR
11 Caminetto Elettrico TAGU Hagen - Camino Elettrico con riscaldamento, 1500W, Programmabile a 7 giorni, Termostato Digitale, Telecomando (Bianco Puro) Caminetto Elettrico TAGU Hagen - Camino Elettrico con riscaldamento, 1500W, Programmabile a 7... 299,00 EUR
12 KLARSTEIN Lienz - Caminetto Elettrico con Effetto Fiamma a LED, 1800 W, Camino Elettrico con 2 Livelli Calore: 900 o 1800 W, OpenWindowDetection, Timer, Telecomando, Effetto Pietra, Bruno Rossastro KLARSTEIN Lienz - Caminetto Elettrico con Effetto Fiamma a LED, 1800 W, Camino Elettrico con 2... 199,99 EUR
13 RICHEN Camino elettrico Argon – Caminetto elettrico con riscaldamento, illuminazione a LED, effetto fiamma 3D & telecomando – Bianco RICHEN Camino elettrico Argon – Caminetto elettrico con riscaldamento, illuminazione a LED,... 629,00 EUR
14 Ventilatore Per Stufa A 4 Pale - Ventilatore Per Stufa A Legna Ventilatore Termico Per Stufa A Legna Camino Con Bruciatore A Legna - Ventilatore Ecologico Ed Efficiente Ventilatore Per Stufa A 4 Pale - Ventilatore Per Stufa A Legna Ventilatore Termico Per Stufa A Legna... 46,99 EUR
15 Deuba Caminetto Elettrico Effetto Fiamma Riscaldamento Camino 2000W Protezione dal Surriscaldamento Nero Deuba Caminetto Elettrico Effetto Fiamma Riscaldamento Camino 2000W Protezione dal Surriscaldamento... 77,95 EUR
16 Caminetto camino refrattario legna angolo e parete cucina cibi mc 65-70 VZ100MP Caminetto camino refrattario legna angolo e parete cucina cibi mc 65-70 VZ100MP 579,00 EUR
17 Sunday One Tower Sunday One Tower 633,00 EUR
18 Rebecca Mobili Camino Finto Decorativo, caminetto da Decorazione, Stile Moderno, Grigio, MDF, Sala Camera da Letto - Misure 100 x 109 x 26 cm (HxLxP) - Art. RE6053 Rebecca Mobili Camino Finto Decorativo, caminetto da Decorazione, Stile Moderno, Grigio, MDF, Sala... 114,94 EUR
19 Caminetto Elettrico TAGU Helmi - Camino Elettrico con riscaldamento, 1500W, Programmabile a 7 giorni, Termostato Digitale, Telecomando (Beige Chiaro) Caminetto Elettrico TAGU Helmi - Camino Elettrico con riscaldamento, 1500W, Programmabile a 7... 429,00 EUR
20 Camino Barbecue per cottura e riscaldamento Camino Barbecue per cottura e riscaldamento 620,00 EUR

Com’è fatto un caminetto prefabbricato?

Appartenere alla categoria dei prefabbricati non significa avere una struttura diversa rispetto a quella di un comune caminetto. Anche il prodotto qui in esame consta perciò di una camera di combustione, di una cappa e di una canna fumaria.

Il nostro camino poi deve anche essere dotato di un efficiente sistema di ventilazione che permetta di migliorare tanto il tiraggio quanto il convoglio del calore. All’appello ovviamente non mancherà infine un congegno per la chiusura ermetica.

Caminetti prefabbricati: l’installazione

Adesso che avete verificato di essere a norma ed avete ottenuto la benedizione dei condomini, organizzatevi per installare il vostro caminetto. Per prima cosa procuratevi della malta atermica, quindi munitevi di trapano e tasselli, infine comprate anche del cemento e qualche rivestimento. Iniziate dall’installazione della canna fumaria.

Se casa vostra ne è sprovvista, potrete realizzarla voi, in tutta autonomia. A tale scopo non vi servirà altro che un po’ di manualità e del tabellone in cotto. Attenzione però a calcolare correttamente pendenza ed inclinazione. Per ogni dubbio consultate la norma di cui sopra.

Procedete quindi collegando la canna fumaria al camino ed ancorando il sistema al pavimento. Per far ciò utilizzate dei collanti definitivi o, in alternativa, dei tasselli appropriati. Passate perciò alla cappa.

Collegatela al resto del camino e mettetela in comunicazione con la canna fumaria. Se necessario, provvedete a costruire una nicchia in cui incassare il caminetto per circa 20 centimetri. A volte, oltre che utile, questa soluzione è anche parecchio gradevole alla vista. Coraggio, ci siete quasi: adesso non dovete far altro che aggiungere, se previsti, i rivestimenti personalizzati.

Ventilazione forzata vs convenzione naturale

La convenzione naturale serve a diffondere il calore prodotto dal camino in tutta la casa. Inutile dire che la sensazione è piacevolissima, ma non è di questo che vogliamo preoccuparci adesso. Tale processo avviene spontaneamente, senza l’uso di ventole che dirigano il flusso d’aria. In questo caso infatti avremmo a che fare con una ventilazione forzata.

Si tratterebbe di un vantaggio? Possiamo senza tentennamenti dire di no. La polvere prodotta dal camino in funzione, tanto per dirne una, si spanderebbe un po’ ovunque. Inoltre il rumore causato dalle ventole che disciplinano il flusso d’aria, potrebbe risultare alla lunga davvero fastidioso. A queste condizioni chi accenderebbe più il caminetto? Meglio perciò propendere sempre per la convenzione naturale.

Caminetto prefabbricato: come sceglierlo?

A questo punto non ci resta che darvi qualche suggerimento per  scegliere il vostro nuovo caminetto prefabbricato. Nelle prossime righe troverete perciò una lista di criteri selettivi utili a tale scopo.

La tipologia

I caminetti prefabbricati possono appartenere a diverse categorie. Distinguiamo principalmente perciò tra finiti, semifiniti e grezzi. Alla prima famiglia appartengono essenzialmente tutti i camini già costruiti, completi in ogni loro parte. Solitamente essi hanno struttura in metallo e mattoni refrattari.

Non è raro che siano presenti anche delle cornici in legno. Trattandosi di un blocco unico non dovrete ovviamente provvedere al montaggio. L’unica cosa da fare perciò è mobilitarsi per l’installazione. In questa fase comunque potrà rendersi necessario eseguire dei veloci lavori di cementazione e/o staffatura.

I semifiniti invece prevedono che la fase ultima del montaggio avvenga in casa. Vi verranno consegnati perciò un blocco cappa, un blocco camera di combustione ed un blocco elementi vari. Solitamente questo tipo di prodotto permette di personalizzare parecchio l’acquisto. I materiali di realizzo sono in genere refrattari ed ovviamente ignifughi.

I prefabbricati grezzi, rigorosamente composti da parti in ghisa e metallo, prevedono invece due blocchi (cappa e camera di combustione) da assemblare in loco. Anche in questo caso siamo di fronte ad un prodotto altamente personalizzabile. Quest’ultima è sicuramente la versione più semplice e veloce da installare e consente inoltre di includere griglie e bracieri.

Per tale motivo i camini grezzi sono spesso dotati di camera chiusa, ossia di uno sportellino in vetro che isola fuoco e pietanze dall’ambiente esterno. Tranquilli, anche utilizzando una camera chiusa, il camino sarà comunque capace di riscaldare l’appartamento lavorando per irraggiamento o, in alternativa, per convenzione di aria calda.

La categoria bonus

Abbiamo poi una categoria bonus: il caminetto prefabbricato da cottura. In questo caso il prodotto è interamente realizzato in mattone refrattario. L’aspetto del focolare poi è di norma molto curato. Ciò che caratterizza tale articolo è però la possibilità di cuocere molti alimenti proprio all’interno della sua bocca. Qualcuno potrebbe obiettare che ciò accadeva già con i camini grezzi. Vero, ma in quel caso si aveva a che fare con un’opzione, qui con una funzione di default.

La nostra categoria bonus è insomma un camino di livello, spesso anche parecchio costoso, ma che ha un suo fascino intramontabile. E poi, se ci pensate bene, comprandolo potreste unire l’utile al dilettevole e per giunta ottimizzare i consumi. Per quanto riguarda le tipologie di camini presenti sul mercato però dobbiamo dirvi che non esiste una categoria in assoluto migliore rispetto alle altre. Scegliete perciò il prodotto che meglio soddisfi i  vostri bisogni ed il vostro gusto estetico.

I materiali

La distribuzione del calore, e quindi l’efficienza del prodotto, dipende anche dai materiali utilizzati per la costruzione del camino. Quest’ultimo sarà principalmente realizzato in malta refrattaria o ghisa. Nel primo caso potremo apprezzare una resistenza termica considerevole. I migliori camini infatti sopportano temperature superiori ai 1000°C!

I mattoni costruiti in malta tra l’altro sono davvero resistentissimi ad ogni tipo di sollecitazione. La ghisa invece è eccezionale dal punto di vista della distribuzione del calore. Quest’ultimo infatti viene rilasciato molto lentamente, coprendo le aree di interesse in maniera uniforme ed omogenea. Scegliete un po’ voi cosa comprare privilegiando l’una o l’altra caratteristica.

Il rendimento termico

Quanto riscalda un camino? Beh, dipende. Per dare una risposta a questa domanda bisogna innanzitutto sapere se la camera di combustione è aperta o chiusa. In poche parole: il focolare è ben visibile o coperto da un vetro? Nel primo caso il riscaldamento avviene per irraggiamento. Diciamo che la resa si aggira così su valori pari al 10/15% del calore prodotto. Si tratta, ad essere sinceri, di un risultato non esattamente eccezionale.

Risultati migliori possono essere ottenuti potenziando il caminetto con un sistema di recupero del calore. La resa termica in questo caso raggiungerebbe il 35% circa. Ciò significa che la copertura sarà ottima su una metratura pari a non più di 100 metri quadri.

L’autonomia di un simile camino comunque resta alquanto risicata. Possiamo concludere quindi che il rendimento termico di un prodotto aperto è in genere basso. Tale variante di caminetto è perciò più che altro scenografica, ma va supportata dai comuni sistemi di riscaldamento.

I camini chiusi sono caratterizzati dalla presenza di uno sportello di isolamento. La resa termica in questo caso è mediamente pari al 75/80%. Un bel balzo in avanti! Anche l’autonomia è decisamente superiore. Lo scotto da pagare per tanta efficienza risiede in una minore attenzione alla resa estetica del prodotto.

Non è raro inoltre che tali camini abbiano costi maggiori rispetto alla media. Possiamo dire comunque che il gioco vale la candela dato che essi sono capaci di riscaldare tutta la casa senza creare zone d’ombra. Ammortizzerete insomma l’extra speso non accendendo più termosifoni e stufe.

Il design

Come abbiamo specificato altrove, al giorno d’oggi è possibile scegliere tra diverse varianti di caminetto. Potrete optare per qualcosa di classico ed un po’ retrò, ma anche per un focolaio moderno, magari un po’ minimal. Esistono inoltre delle soluzioni alternative, come ad esempio le angolari. Insomma: non c’è limite alla fantasia.

Ovviamente l’unico suggerimento che possiamo darvi sotto questo punto di vista è quello di comprare un prodotto che ben si adatti all’arredo ed allo stile di casa vostra. Per il resto si tratta di una scelta molto personale!

Prezzi

Il camino, per quanto prefabbricato, non è di certo un oggetto poco costoso. I prodotti a cui far riferimento hanno di norma un prezzo compreso tra i 500 ed i 1000 euro.

Clicca per votare questo articolo!
[ Totale voti: 1 Media: 5]