Cyclette economica e professionale per dimagrire

Usare la cyclette per dimagrire: in quanti hanno pensato o pensano prima o poi di farlo? Si tratta di un buon piano, soprattutto se non ci si trova nella condizione di dover smaltire una mole spropositata di chili in eccesso. Perché tutto vada per il verso giusto però, è necessario attenersi a tabelle di marcia ben precise e poter disporre di un attrezzo fitness di buon qualità.

E qui cominciano un po’ i guai: almeno per i dilettanti allo sbaraglio. Abbiamo pensato perciò di fornirvi tutte le informazioni del caso: non dovrete far altro allora che continuare a leggere la nostra guida.

Cyclette per dimagrire: cosa c’è da sapere?

Prima ancora di darvi tutte le indicazioni promesse vorremmo, per così dire, fare le presentazioni. Iniziamo perciò col descrivere la cyclette. Essa altro non è che un attrezzo per il fitness spesso presente anche nelle piccole palestre casalinghe. Il suo design ricorda da vicino quello di una comune bicicletta a cui siano state tolte le ruote.

Il debutto in società di questo strumento ginnico risale agli ormai lontani anni ’60 ed il momento di massima diffusione invece è collocabile nel ventennio successivo. In Italia la cyclette è stata spesso indicata con il nome di “bicicletta da camera”, mentre in Inghilterra è facile che ci si riferisca a questo oggetto utilizzando termini come “exercise”, “stationary bike” oppure ancora “bicycle”.

Pare, ma su questa informazione aleggia ancora un po’ di mistero, che l’inventore della cyclette sia stato Ray Wilson, un calciatore inglese che ha progettato il macchinario per potersi allenare nonostante un pesante infortunio subito. Del resto, lo vedremo meglio in seguito, la cyclette è anche un utile attrezzo riabilitativo: questa versione è quindi abbastanza credibile.

Migliori cyclette per dimagrire in commercio

# Anteprima Prodotto Prezzo
1 Ultrasport Unisex F-Bike Exercise Bike, Display LCD, Home Trainer Pieghevole, Livelli di Resistenza Regolabili, con Sensori di Pulsazioni, per Atleti e Anziani Ultrasport Unisex F-Bike Exercise Bike, Display LCD, Home Trainer Pieghevole, Livelli di Resistenza... 157,70 EUR
2 Ultrasport F-Bike Design, Cyclette da Allenamento, Home Trainer, Fitness Bike Pieghevole con Sella in Gel, con Portabevande, Display LCD, Sensori delle Pulsazioni Unisex Adulto, Fino a 100 kg Ultrasport F-Bike Design, Cyclette da Allenamento, Home Trainer, Fitness Bike Pieghevole con Sella... 142,99 EUR
3 Diadora Fitness Lilly Evo, Cyclette Magnetica, Fino a 110 kg di Peso Unisex Adulto, Nero/Giallo Diadora Fitness Lilly Evo, Cyclette Magnetica, Fino a 110 kg di Peso Unisex Adulto, Nero/Giallo 129,90 EUR
4 ATIVAFIT x-Bike Pieghevole Cyclette da Allenamento Bici da Fitness Pieghevole con Computer di Allenamento e Sensori delle Pulsazioni Cyclette da Casa Pieghevole 8 Livelli di Resistenza ATIVAFIT x-Bike Pieghevole Cyclette da Allenamento Bici da Fitness Pieghevole con Computer di... 179,99 EUR
5 homcom Cyclette Professionale, Cyclette da Camera Regolabile con Schermo LCD e Portabicchieri, Volano 8kg, Bianco homcom Cyclette Professionale, Cyclette da Camera Regolabile con Schermo LCD e Portabicchieri,... 184,95 EUR
6 OneTwoFit Cyclette Magnetica da Allenamento Indoor Cyclette Stazionaria regolabile con Display LCD per Home Cardio Fitness Volano da 16KG OT316 OneTwoFit Cyclette Magnetica da Allenamento Indoor Cyclette Stazionaria regolabile con Display LCD... 399,99 EUR
7 homcom Cyclette Pieghevole 2 in 1, Resistenza Magnetica Regolabile 8 Livelli, Bici da Fitness con Sensore di Frequenza Cardiaca, Elastici per Braccia, Schermo LCD, Volano 2.5kg, Rosso homcom Cyclette Pieghevole 2 in 1, Resistenza Magnetica Regolabile 8 Livelli, Bici da Fitness con... 159,95 EUR
8 homcom Cyclette Bicicletta per Allenamento in Acciaio Nero con Supporto per Cellulare, Monitor LCD, Manubrio e Resistenza Regolabile Volano 10kg homcom Cyclette Bicicletta per Allenamento in Acciaio Nero con Supporto per Cellulare, Monitor LCD,... 236,95 EUR
9 JIM Fitness Cyclette Sport Tech, nero JIM Fitness Cyclette Sport Tech, nero 139,99 EUR 126,26 EUR
10 bigzzia Cyclette, Fitness Bike con sensore del polso / resistenza/display LCD / schienale, pieghevole, per uso domestico, fino a 100 kg, per casa, atleti e anziani bigzzia Cyclette, Fitness Bike con sensore del polso / resistenza/display LCD / schienale,... 111,99 EUR 104,99 EUR
11 CADENCE Unisex STARTFIT B Bicicletta verticale, colore nero e rosso CADENCE Unisex STARTFIT B Bicicletta verticale, colore nero e rosso 92,76 EUR
12 CITYSPORTS D1 Cyclette Pieghevole con Schienale, Cyclette Professionale con 8 Livelli di Resistenza, Monitor LCD con sensore di frequenza cardiaca CITYSPORTS D1 Cyclette Pieghevole con Schienale, Cyclette Professionale con 8 Livelli di Resistenza,... 139,00 EUR
13 Bicicletta pieghevole con resistenza magnetica regolabile a 10 livelli. La cyclette pieghevole verticale e reclinata è la bici da allenamento perfetta per uso domestico per uomini e donne. (Grigio) Bicicletta pieghevole con resistenza magnetica regolabile a 10 livelli. La cyclette pieghevole... 179,99 EUR
14 ISE Cyclette Orizzontale Magnetico con Sella Regolabile,Recumbent Ergometro Ideale per Allenamento di Recupero,Sensori di Pulsazione Integrati,Regolabile Resistenza,Max.120 kg,Supersilenzioso,SY-6801 ISE Cyclette Orizzontale Magnetico con Sella Regolabile,Recumbent Ergometro Ideale per Allenamento... 229,99 EUR
15 BCAN Cyclette Pieghevole con Display LCD, Cyclette da Camera a Resistenza Magnetica Regolabile a 8 Livelli, Capacità di Carico 150 kg BCAN Cyclette Pieghevole con Display LCD, Cyclette da Camera a Resistenza Magnetica Regolabile a 8... 189,99 EUR
16 Schwinn 510U, Cyclette Unisex-Adult, Nero/Rosso, Taglia Unica Schwinn 510U, Cyclette Unisex-Adult, Nero/Rosso, Taglia Unica 549,00 EUR 495,47 EUR
17 ATIVAFIT - Cyclette Verticale, Pieghevole, Magnetica, reclinabile, per Uso Interno, Sedile Grande. ATIVAFIT - Cyclette Verticale, Pieghevole, Magnetica, reclinabile, per Uso Interno, Sedile Grande. 155,99 EUR
18 ISE Bici da Fitness con Volano 10 KG, Cyclette Ergonomica Bicicletta a Casa, con Sensore Integrato, Sella e Manubrio Regolabile, LCD Schermo, Porta Celullare, Ruote di Trasporto, Max.120 KG, SY-7020 ISE Bici da Fitness con Volano 10 KG, Cyclette Ergonomica Bicicletta a Casa, con Sensore Integrato,... 189,99 EUR
19 PROIRON Cyclette Pieghevole da Casa 2 in 1, Bicicletta da Allenamento, Resistenza Magnetica Regolabile a 8 Livelli, Display LCD, F-Bike con Schienale, capacità di Carico 120 kg PROIRON Cyclette Pieghevole da Casa 2 in 1, Bicicletta da Allenamento, Resistenza Magnetica... 209,99 EUR
20 Cyclette da Casa Professional, cyclette con volano pesante da 20 Kg. e trasmissione a cinghia silenziosa, display LCD con sellino imbottito, cyclette da allenamento fitness per gym e Cardio Training Cyclette da Casa Professional, cyclette con volano pesante da 20 Kg. e trasmissione a cinghia... 399,99 EUR

Cyclette per dimagrire: tutte le varianti

Come vi abbiamo promesso, cercheremo di darvi delle indicazioni sui vari modelli di cyclette per dimagrire ad oggi presenti sul mercato. Ciascuna variante, lo abbiamo già detto, può allenare meglio un sistema muscolare piuttosto che l’altro: vediamo di conoscere  nel dettaglio perciò tutte le possibili opzioni. Iniziamo dal modello verticale.

  • Modello verticale: Esso è in assoluto il più comune ed il più semplice da utilizzare. Corrisponde a pieno al profilo di cyclette sin qui delineato. Questo tipo di bicicletta da camera agisce soprattutto sugli arti inferiori e ben si adatta ad allenamenti aerobici, dimagranti e riabilitativi.
  • La versione orizzontale, detta anche reclinata o recumbent, invece è corredata da uno schienale e viene perlopiù consigliata quando si necessita di un allenamento dolce. Gli utenti principali sono gli anziani e le persone reduci da pesanti infortuni, ma anche coloro i quali mirino a sollecitare gli addominali inferiori.
  • La cyclette ellittica ha il potere di allenare in simultanea praticamente tutti i muscoli del corpo ed è particolarmente indicata per chi necessita di perdere peso. Il suo impiego però potrebbe risultare anche abbastanza faticoso: accertatevi quindi che il vostro fisico sia in grado di reggere allo stress.
  • La spin bike o indoor è perfetta per gli allenamenti molto intensi e consente di bruciare calorie ad un ritmo forsennato. La mini bike invece è una piccolissima bicicletta sprovvista di manubrio. Il suo particolare design la rende adatta ad allenare gambe e braccia. Anche in questo caso comunque l’attrezzo in esame è indicato per le persone più anziane e per chi necessiti di sostenere un allenamento dolce.
  • Bicilette ad accesso facilitato: Esistono anche cyclette dal design speciale: le cosiddette biciclette ad accesso facilitato. Esse sono concepite in modo da avere la monta molto bassa e da non costringere l’utente a sforzarsi troppo per posizionarsi sul sellino. Ovviamente questo tipo di design  più che per il dimagrimento è utile per la riabilitazione o per il mantenimento del peso forma in anziani e persone con scarsa mobilità.
  • Acquabike: Una categoria a sé stante è quella delle acquabike, note anche come hydrobike. Queste cyclette vanno utilizzate in acqua, magari in piscina. Per tale motivo è più difficile adoperarle al di fuori da strutture specializzate. Se siete comunque tra i fortunati che posseggono una piscina privata non esitate a comprare questo gioiellino. L’acqua vi opporrà resistenza, voi faticherete molto di più a pedalare, ma consumerete un numero decisamente considerevole di calorie!

Il design

Affine al concetto di modello è quello di design. La forma di una cyclette può, come abbiamo visto, rendere il prodotto più adatto ad una determinata fascia d’utenza anziché all’altra. Ma di questo ci siamo già occupati. In questo paragrafo comunque ci interessa puntare i fari soprattutto sulla robustezza e la stabilità del prodotto.

In base a questi criteri sarete in grado di valutare se la cyclette è in grado o meno di sorreggere il vostro peso o di rimanere ben ancorata a terra durante i momenti di allenamento intenso. Molto in tal senso dipende dalle caratteristiche del volano. Esso altro non è che un disco metallico montato in prossimità dei pedali. La sua funzione è quella di stabilizzare il sistema. Maggiore è il suo peso e migliore è quindi il prodotto.

I volani più scadenti hanno di norma un peso pari a non più di 7 chili. Quelli montati sulle bici professionali non scendono mai invece sotto la soglia dei 15 chili. Chiaro è che un allenamento molto diradato nel tempo o comunque non eccessivamente faticoso presuppone l’uso di un volano leggero, diversamente è meglio orientarsi su qualcosa di più strong.

La comodità

Una buona cyclette deve anche assicurare all’utente tutti i confort del caso. Diversamente si finisce per vedere quell’ora di allenamento quotidiano come una sorta di tortura e quindi per accantonare tutti i buoni propositi. Valutate perciò l’ergonomia ed il grado di imbottitura del sellino. Quest’ultimo, al pari del manubrio, deve ovviamente essere regolabile in modo da non forzare il corpo ad assumere posizioni scorrette che presto o tardi si tradurranno in dolori e fastidi.

Alcuni sellini sono realizzati in modo da avere una misura più ampia rispetto agli standard: essi sono spesso più comodi rispetto alla media e permettono tra l’altro a chi non è esattamente filiforme di poter sedere sulla bici da camera senza patire dei disagi. In alternativa comunque è possibile acquistare in separata sede dei coprisellini che in qualche modo contribuiscano ad aumentare la comodità della cyclette ed ad adattarla alle esigenze fisiche dell’utente.

Gli accessori

Parecchi sono gli accessori che è possibile includere nel corredo del prodotto. Volete qualche esempio? Il vano porta oggetti in cui poter riporre il cellulare, la borraccia, l’asciugamano e chi più ne ha più ne metta. In alcuni casi è anche possibile che la casa produttrice vi omaggi di gancetti, portaborracce e bottigliette per l’acqua. I top di gamma potrebbero includere nel package anche piccoli ventilatori nonché un supporto elettronico per il collegamento di i-Pod et similia.

Il monitor

Non tutte le cyclette sono provviste di monitor ma, a parte alcune rare eccezioni, i modelli più moderni e prestazionali vantano la presenza di un display. Grazie a quest’oggetto potrete reperire informazioni specifiche sul tipo di allenamento in esecuzione e sui vostri parametri vitali.

Il monitor può appartenere alla categoria degli schermi essenziali o essere di recentissima concezione. In alcuni casi esso sarà controllabile tramite una pulsantiera, in altri avrà un’interfaccia touch, in altri ancora sarà persino in grado di obbedire ai comandi vocali…

La stazza

Non tutte le cyclette ingombrano nella stessa maniera. Soprattutto quando ci si allena in casa e si hanno pochi spazi a disposizione questa discriminante diventa importantissima per la scelta. Considerate che dovrete sempre garantirvi uno spazio d’azione adeguato durante la fase d’allenamento. In poche parole non dovrete urtare mobili e suppellettili né rischiare di farvi male. La bici insomma dovrà essere proporzionata alla casa che vi ospita.

Importante è anche l’ingombro in sé e per sé della bicicletta da camera, soprattutto nel momento in cui dovrete riporla da qualche parte. Una struttura pieghevole o comunque molto leggera, d’altro canto, lascia un po’ a desiderare in termini di stabilità e prestazioni. Il suggerimento che vi diamo è quindi quello di orientarvi su questo tipo di prodotto se non siete eccessivamente pesanti e se non potete proprio farne a meno…

La facilità di trasporto

Connesso al punto precedente è il problema della facilità di trasporto. Se siete tra i pochi fortunati che possono permettersi di allestire una vera e propria palestra domestica questo aspetto vi tocca solo marginalmente. Dovrete infatti essere comunque in grado di sollevare e spostare la bici per poter pulire, ma nulla di più.

Diversamente il problema diventa un po’ più serio. Muovere una cyclette da una parte all’altra della casa, soprattutto quando l’attrezzo è molto ingombrante, può rappresentare un grosso problema. Molti modelli, per fortuna, sono ormai dotati di rotelle che semplificano parecchio la vita degli utenti. Importante sotto questo punto di vista è anche il peso dell’oggetto.

I pedali

I pedali sono delle parti della cyclette parecchio importanti, ma che molti tendono a sottovalutare. Essi devono sempre essere completati da una cinghietta utile a bloccare il piede durante l’allenamento. Inoltre devono essere realizzati in materiali antiscivolo o almeno in modo che le superfici siano zigrinate. Ciò allo scopo di evitare che il piede vada involontariamente giù determinando delle brusche interruzioni della pedalata o causando persino qualche piccolo problema fisico.

La trasmissione

Come accade per le normali biciclette, anche le cyclette possono avere un sistema di trasmissione a catena. In particolare ciò avviene quando si ha a che fare con un modello da spinning. Tale meccanismo presenta tutti i vantaggi e gli svantaggi che sicuramente avrete già avuto modo di appurare sulle bici vere e proprie.

La trasmissione a cinghia, soluzione alternativa a quella appena prospettata, necessita sicuramente di una ridotta manutenzione. Tuttavia essa si adatta meglio ad uno stile di allenamento un po’ più pacato. Questo ci porta a dire che non è possibile giudicare un sistema come assolutamente migliore rispetto all’altro. Spetterà quindi a voi scegliere compiendo tutte le valutazioni personali del caso.

La resistenza

Se opterete per una resistenza meccanica avrete a che fare con un freno che permette di pedalare in maniera abbastanza spedita. In questo caso la forza a cui dovrete opporvi per allenarvi potrà essere tarata tramite un sistema di manopole. In genere tale opzione è presente nei modelli basic di cyclette.

Scegliendo una resistenza magnetica comprerete un prodotto destinato ai professionisti o agli atleti da riabilitare. In questo caso avrete a che fare con un attrezzo fitness in grado di raggiungere i livelli di sforzo sicuramente più alti. Inoltre al controllo dei freni saranno sempre associati dei test d’allenamento utili a valutare la vostra preparazione atletica.

Le resistenze elettromagnetiche invece regolano i freni in rapporto al flusso di corrente passante per un’apposita bobina. Anche in questo caso siamo dinnanzi ad un prodotto destinato essenzialmente agli atleti o comunque ottimo per i programmi di riabilitazione. La resistenza ad aria infine si autoregola tenendo conto dell’intensità della pedalata: più ci si impegna e più i freni vi ostacoleranno nei movimenti. Ciò ovviamente allo scopo di potenziare i risultati ottenuti.

La lunghezza delle gambe

Può sembrare una stupidaggine, ma prima di comprare una cyclette fareste bene a tener conto della lunghezza delle vostre gambe. Il cosiddetto “fattore Q” serve a prevenire l’adozione di posture scorrette. Ciò  ha lo scopo di evitare che si compia uno sforzo inutile se non deleterio.

Inoltre, considerando questo parametro, potrete pedalare senza impedimenti, quasi divertendovi. Se possibile quindi provate sempre a sedervi sulla bicicletta da camera. Valutate inoltre anche il grado di regolabilità del sellino e del manubrio.

La scelta dei materiali

Una bicicletta da camera, dicevamo poco prima, deve essere solida e stabile. In buona parte queste caratteristiche dipendono anche dai materiali di realizzo. Diciamo che in tal senso c’è poco da scegliere: l’acciaio è sicuramente l’opzione migliore, almeno per quanto riguarda il telaio. L’imbottitura del sellino invece deve essere realizzata in gommapiuma, mentre l’esterno può essere confezionato con stoffe o pelli. L’importante è comunque che esso risulti antiscivolo e facilmente lavabile.

I pedali poi sono sempre costruiti in plastica. Abbiamo già definito prima le ulteriori caratteristiche prescritte per la realizzazione di questo pezzo e quindi eviteremo di dilungarci ancora su questo punto. Il manubrio e la base d’appoggio infine devono essere rivestiti con gomme antiscivolo. Ovviamente queste ultime, se montate sullo sterzo, saranno anche ergonomiche.

Il peso sopportato

Una cyclette può essere in grado di sostenere pesi più o meno impegnativi. Molto dipende ovviamente dai materiali di realizzo e dalla struttura del telaio. Una pieghevole, in assoluto la meno solida tra le biciclette da camera, supporterà al massimo un centinaio di chili. Un prodotto di fascia media reggerà tranquillamente invece anche 120 chili di carico. Le cyclette più resistenti infine supporteranno un peso compreso tra i 130 ed i 150 chili.

Le funzioni

Le cyclette migliori vi offrono la possibilità di scegliere tra diversi programmi di monitoraggio. Tra questi ricordiamo innanzitutto l’odometro, ossia un sistema in grado di misurare la durata della sessione momento per momento, la distanza virtualmente percorsa, la velocità media di pedalata ed il numero di calorie bruciate.

Un’altra funzione fondamentale è quella che rileva la frequenza cardiaca. Sappiate però che non sempre i dati così ricavati sono attendibili. Ciò perché i sensori che percepiscono i battiti del cuore vengono installati all’interno del manubrio. Nel momento in cui, come inevitabilmente capita, si alzano le mani dallo sterzo i dati diventano imprecisi.

Meglio allora orientarsi su un prodotto corredato da altri sistemi di monitoraggio dei parametri vitali. In alternativa optate per apparecchi esterni, quali ad esempio gli smartwatch, che assolvano alla medesima funzione. I modelli migliori di cyclette inoltre constano spesso di una consolle contente vari programmi standardizzati per l’allenamento, dei test fitness, dei simulatori di percorso e chi più ne ha più ne metta.

Il rumore prodotto

Non tutte le cyclette sono silenziose. Prestate molta attenzione a questa discriminate: ne vale la pena. Perché? Beh, perché sopportare per un’ora l’incessante cigolio della bicicletta da fitness può diventare veramente fastidioso!

I modelli di moderna concezione sono molto più silenziosi rispetto a quelli presenti un tempo sul mercato. Anche in questo caso è comunque importante valutare le caratteristiche del volano: più esso resiste all’aria più rumore tende a produrre. In alternativa allenatevi indossando delle buone cuffie…

Prezzo

Se volete sì dimagrire, ma anche dedicarvi al ciclismo in maniera un po’ più professionale, dovrete chiaramente spendere di più. Tra le 500 e le 600 euro troverete sicuramente il prodotto che fa per voi. Se però volete portare a casa un articolo professionale, uno di quelli che trovate nelle palestre specializzate per intenderci, rassegnatevi a sborsare cifre più alte. Di quanto più alte? Beh, considerate che alcuni modelli hanno un costo pari a circa 1500 euro!

Clicca per votare questo articolo!
[ Totale voti: 1 Media: 5]