Dash cam pro: come scegliere (e acquistare) la migliore

Acquistare una dash cam pro può, in molti frangenti, rivelarsi una scelta saggia. Non è un caso del resto che sempre più automobilisti decidano di installarla a bordo della loro vettura e non è un caso nemmeno che molte compagnie assicurative cerchino di incentivare il ricorso a questa moderna tecnologia. Ma cos’è esattamente una dash cam pro? A cosa serve? Siamo proprio sicuri che l’uso di questo dispositivo sia del tutto legale?

A queste ed a tante altre domande risponderemo pian piano nel corso delle prossime righe. Proseguendo nella lettura del nostro breve articolo inoltre troverete qualche suggerimento tecnico da tenere bene a mente nel momento di un eventuale acquisto. Ecco allora tutto quello che c’è da sapere sulle dash cam pro.

Migliori dash cam pro in commercio

OffertaBestseller No. 1
【2021 Nuova Versione】 CHORTAU Telecamera per Auto 1080P Full HD, Dashcam Schermo...
  • 【Risoluzione Piena Alta Definizione : 1080 Pixel】 : Questa telecamera per auto lavora ad alta...
  • 【Angolo di Ripresa : 170°】 : Capace di registrare 4 linee guida, fornisce con i suoi 170° un...
  • 【Multi-Funzione】: Programmabile in vari modi.Registra video in modalita´loop:quando la registrazione...
  • 【Facile Installazione】 : Fornita con una ampia ventosa che puó essere fissata direttamente al...
  • 【Resistenza ad Alte Temperature】: Garantit o il funzionamento da -30 °c a + 70°c, questo ampia...
Bestseller No. 2
EACHPAI E100 Pro 4K Wifi Dash Cam per Auto con 1080P Retrocamera, Doppia Telecamera...
  • 【Configurazione】 Nostro telecamere per auto: schermo IPS da 3 pollici, chip Novatek NT96663, dashcam...
  • 【Registratore per auto 4K】 Dotato di un sistema di elaborazione delle immagini più potente, la...
  • 【Wifi Incorporato】 Scarica il EACHPAI APP a telefono, accendere il wifi della dashcam, cellulare...
  • 【Con logger GPS e scheda 32G】 Modulo GPS esterno per tracciare il percorso, la velocità, la data e...
  • 【Sensore G/Protezione file】In caso di impatto il dispositivo "proteggerà" automaticamente la record,...
Bestseller No. 3
70mai Dash Cam PRO Telecamera per Auto FHD 1944P ADAS Sistema Videocamera DVR...
  • 【1944P FULL HD e 140 ° AMPIO ANGOLO】 Registrazione simultanea con risoluzione super alta di 1944P...
  • 【MONITOR PARCHEGGIO 24 ORE】 Abilita la modalità di sorveglianza del parcheggio nelle impostazioni,...
  • 【G-SENSOR & EMERGENCY BLOCCO DI INCIDENTI】 Front Dash Cam con sensore G incorporato, una volta...
  • 【VISUALIZZA L'APPLICAZIONE VIDEO IN DIRETTA E CONTROLLO VOCALE】 Connetti l'app 70mai dashcam con WiFi...
  • 【ADAS SISTEMA】 ADAS, una moderna funzione di sicurezza altamente sofisticata progettata per aumentare...
Bestseller No. 4
tempo di saldi Dvr Auto HD Telecamera Scatola Nera 2.5” LCD Visione Notturna CCTV...
  • Dimensioni monitore: 2.5' TFT LCD.
  • Modalità: videocamera / fotocamera / playback.
  • Risoluzione video selezionabile: 640 x 480 / 720 x 480 / 1280 x 960.
  • La micro sd non è inclusa.
  • Questo prodotto viene fornito senza istruzioni.
Bestseller No. 5
ThiEYE Carview2 Dash Cam Specchietto 10" Touchscreen Telecamera per Auto [1080P 170...
  • 🚗【Touchscreen IPS 10" & Obiettivo Full HD 1080P】 Il touchscreen multimediale in streaming Ultra HD...
  • 🚗【Grandangolare 170 ° & Telecamera Posteriore Impermeabile 】 Le telecamere anteriori (1080P) e...
  • 🚗【Potente Funzione Multipla】 ThiEYE Carview2 è progettato per garantire una guida sicura con...
  • 🚗【Installazione Semplice & Accessori Completi】 Installa la dashcam sul tuo specchietto retrovisore...
  • 🚗【Note & Supporto Professionale】 Si consiglia una scheda Micro SD classe 10 (64 GB max),...
OffertaBestseller No. 6
AUKEY Dash Cam Full HD 1080P Telecamera per Auto con Obiettivo Grandangolare di...
  • 【Video nitidi】: la dash cam dr01 ti sosterrà in caso di incidenti stradali; il sensore sony exmor...
  • 【Registrazione d'emergenza e in loop】: la registrazione d'emergenza catturerà in maniera automatica...
  • 【Funzionamento automatico super condensatore】: è alimentata dal caricatore per auto USB a due porte...
  • 【Installazione facile】: installarla facilmente e in tutta sicurezza sul parabrezza in pochi secondi...
  • 【Contenuto della confezione】: aukey dr01 dash cam, carta di, caricatore USB da auto a due porte, cavo...
Bestseller No. 7
AUKEY Mini Dash Cam 1080p FHD Telecamera per Auto con Schermo LCD da 1.5” e...
  • Design compatto: questa piccola dash cam passerà inosservata una volta riposta dietro lo specchietto...
  • Video nitido: il sensore di immagine CMOS con registrazione a 1080p e wide dynamic range (WDR) cattura...
  • Vista completa a sei corsie: la copertura più ampia con un campo visivo di 170° fornisce una maggiore...
  • Registrazione di emergenza e registrazione in loop: la registrazione d'emergenza cattura automaticamente...
  • Contenuto della confezione: AUKEY DRA5 Mini Dash cam per cruscotto, caricabatterie da auto con cavo USB...
Bestseller No. 8
ShipeeKin ventosa da cruscotto per supporto video registratore veicolo su parabrezza...
  • Supporto per cruscotto/parabrezza supporto rotante per auto Supporto DVR GPS Camcorder.
  • Adattatore a sfera girevole testa offre flessibilità per il Posizionamento della telecamera. Diverse...
  • Il fissaggio a una superficie pulita e liscia per ottenere la massima forza di tenuta.
  • NUOVO 13 diverse articolazioni Kit adatto alla maggior parte delle auto Dash Cam, Camcorder DVR sul...
  • PVC parabrezza a ventosa funziona bene in climi caldi. cruscotto ventosa Diametro 5 cm.
Bestseller No. 9
AZDOME Dash Cam GPS WiFi, Telecamera per auto 4K 2160P e Super Visione Notturna,...
  • ULTRA HD 4K/ 2160P RISOLUZIONE E VISIONE NOTTURNA PERFETTA --- A differenza di dash cam WiFi con...
  • GPS E WiFi INTEGRATO - VIDEO PLAYER SU PC E LuckyCam per Android e iOS --- È in grado di registrare il...
  • REGISTRAZIONE IN LOOP, MONITOR DI PARCHEGGIO, RILEVATORE DI MOVIMENTO --- Le registrazione a ciclo,...
  • FUNZIONI PRINCIPALI E SUPPORTA LA TELECAMERA RETROMARCIA --- G-Sensor + WiFi + GPS + Microfono + Visione...
  • ❤ SERVIZIO POST-VENDITÀ ❤ Garanzia del produttore in relativo alla qualità per 24 mesi dalla data...
OffertaBestseller No. 10
VANTRUE N2 Pro Dual Dash Cam, Doppia Lente Telecamera per Auto Full HD 1080P,...
  • 【Dash Cam Dual Lens 1080P】Basato sulla potente CPU Novatek NT96660, dotata di sensore Sony Exmor...
  • 【Visore notturno a infrarossi con sensore Sony】Doppio dashcam con sensore Sony IMX323 avanzato, camma...
  • 【Modalità parcheggio e Time Lapse】La modalità parcheggio attivata dal movimento consente alla...
  • 【Registrazione loop e G-Sensor】La telecamera dell'auto inizierà automaticamente la registrazione una...
  • 【Garanzia di sicurezza con garanzia del prodotto di 18m】Garanzia completa di 18 m, risposte e-mail...
OffertaBestseller No. 11
TOGUARD Dual Dash Cam, Doppia 1080P Lente Telecamera per Auto Anteriore e Abitacolo...
  • ✔【Dash cam con doppio obiettivo FHD 1080P】 Dotata di uno schermo LCD da 1,5 pollici, la dashcam per...
  • ✔【Eccellente visione notturna/diurna e tecnologia HDR】dash cam auto La telecamera rivolta verso...
  • ✔【Design compatto e obiettivo grandangolare】 Il corpo compatto e ben costruito a forma di cilindro...
  • ✔【Registrazione in loop e G-sensor】 La registrazione della videocamera auto a loop continuo...
  • ✔【Monitor di parcheggio e servizio post-vendita affidabile】Dual dash cam Con un monitor di...
Bestseller No. 12
Dash Cam, Abask Doppia Telecamera per Auto, 4 Pollici FHD 1080P Visione Notturna,...
  • La dashcam Abask supporta la registrazione full HD 1080P. Equipaggiata con tecnologia WDR e lenti HD a 6...
  • [Schermo Pieno IPS 4" & Angolazione Ampia di 170°] Lo schermo in Super HD ti darà una visuale sempre...
  • [Loop recording e Sensore G] Alla collisione del veicolo, le dashcam possono automaticamente salvare e...
  • [Sorveglianza per 24 Ore] Il rilevatore movimenti si attiva automaticamente e inizia a registrare appena...
  • [Risposta rapida] Se ci sono problemi con la dash cam per auto, non esitate a farcelo sapere, vi...
Bestseller No. 13
VIOFO A129 Pro Duo 4K Dash Cam Wi-Fi Telecamera per Auto Doppia 3840 * 2160P Ultra HD...
  • Telecamera da cruscotto ultra HD a doppio canale: adotta il sensore Sony 8MP IMX317 di alta qualità...
  • 【 Super Night Vision & WDR: dotato di sensore di immagine da 8 megapixel, fornisce un'immagine molto...
  • Modalità di parcheggio buffer: la modalità di parcheggio buffer sarà in grado di registrare eventi che...
  • Wi-Fi e GPS integrati: il Wi-Fi a doppia banda da 2,4 GHz e 5 GHz può trasmettere in due diversi...
  • Funzioni di alta qualità e servizio di soddisfazione al 100%: registrazione in loop, registrazione di...
Bestseller No. 14
Dash Cam,Kingslim GPS Telecamera per Auto con Dppia Lente, 170° FOV Visione Notturna...
  • 【Registrazione video duale】La Kingslim D1 Dual dash camera può registrare simultaneamente video con...
  • 【Ampio FOV e visione notturna】 Questa telecamera per auto ha un campo visivo ampio 170°+ 140° con...
  • 【24 ore di monitoraggio della sicurezza del parcheggio】 Un G-Sensor ben sintonizzato e un algoritmo...
  • 【GPS incorporato】 Con il GPS in tempo reale che mostra il percorso di guida e la velocità. Gestisci...
  • 【Pacchetto accessori con scheda SD】Kingslim D1 include accessori utili come una scheda SD da 32GB...

Dash cam pro: cos’è?

Probabilmente non tutti saprebbero definire con precisione una dash cam pro. Per fugare ogni possibile dubbio, mettere chiunque nelle condizioni di seguire il filo logico del discorso e fare un po’ di informazione abbiamo perciò deciso di descrivere questo “misterioso” prodotto. Iniziamo col dire che dash cam è in effetti la forma compatta di dashboard camera, locuzione traducibile come “telecamera sul cruscotto”.

Del resto è proprio di questo che si tratta: di un dispositivo pensato per registrare informazioni audiovisive prestando attenzione a ciò che accade nell’abitacolo di una qualsiasi vettura o che da questo punto di osservazione privilegiato può essere visto e sentito. A voler essere proprio precisi però dobbiamo dire che esistono in commercio anche dei dispositivi dotati di più camere e quindi capaci di agire inquadrando le fiancate o il retro del veicolo. Insomma: essi possono regalarvi una vera e propria visione d’insieme.

Ma perché registrare le nostre conversazioni o il normale traffico cittadino? Beh, sicuramente non perché si abbia la vocazione del ficcanaso o perché ci si tiene poi tanto a ricordarsi per sempre di cosa si è parlato in tale giorno ed a tale ora mentre si attraversava un dato quartiere. La dash cam pro infatti ha più che altro la funzione di garantire al conducente un target di sicurezza un po’ più alto rispetto agli standard. Essa inoltre funge da scatola nera, per così dire, in caso di controversie stradali oppure ancora da supporto didattico per scuole guida ed attività similari.

Go pro vs dash cam pro

La Go pro e la dash cam pro possono essere classificate come macchine affini. Entrambe infatti utilizzano tecnologie all’avanguardia per monitorare l’abitacolo di una vettura nonché la strada da essa percorsa. Ciascuno di questi dispositivi poi è capace di assicurare all’utente medio un certo ventaglio di servizi.

Non possiamo dire perciò, almeno in linea di massima, che un articolo sia valido mentre l’altro sia un ripiego, né tanto meno possiamo assicurarvi che comprando il primo oggetto anziché il secondo (o viceversa) risolverete tutti i vostri problemi. Molto dipende infatti da quali siano le effettive esigenze tecniche e pratiche che vi spingono a concludere questo genere di acquisto. Ma andiamo con ordine.

Tanto le Go pro quanto le dash cam pro registrano delle sequenze riprese all’esterno ed all’interno della vettura, lo sapete già. La differenza risiede nel fatto che mentre la Go pro, finito lo spazio a disposizione per la registrazione smette di incamerare informazioni, la dash cam pro agisce sovrascrivendo le riprese e le registrazioni precedenti. Tale processo avviene ovviamente partendo dai files più vecchi e quindi in linea di principio non più utili.

A questo punto vi starete magari chiedendo se ciò significhi perdere degli elementi importanti. La risposta è negativa. Il dispositivo è infatti dotato di particolari sensori in grado di rilevare ogni possibile anomalia alla guida o il verificarsi di situazioni dubbie e così via.

Tutti gli spezzoni registrati in qualche modo identificati dalla macchina come anomali vengono perciò conservati in una cartella in cui sono contenuti dati permanenti, eliminabili soltanto per azione diretta del proprietario della dash cam pro. Tutto ciò che insomma potrebbe rivelarsi necessario ricostruire, rivivere o rivedere non verrà mai sovrascritto.

Qualcosa di simile, ma in maniera un po’ più farraginosa, potrebbe alla fin fine fare anche la Go pro. Questo dispositivo, al pari dell’altro, comunica costantemente con smartphone, tablet ed apparecchiature elettroniche connettibili. Approfittando insomma della sosta all’autogrill o di un pieno alla vettura potreste inviare i dati sino a quel momento registrati ai vostri devices e quindi resettare il macchinario.

In alternativa potreste anche dotarlo di schede micro SD molto capaci e risolvere a monte qualsiasi tipo di problema legato all’ampiezza della memoria. Tale espediente, ovviamente, funzionerebbe a patto di provvedere comunque ad un periodico download dei dati.

A questo punto entra quindi in gioco la soggettività. Chiaro è insomma che chiunque usi l’auto per compiere brevi tragitti, in strade poco trafficate ed in orari non esattamente di punta, magari potrebbe anche pensare all’acquisto di una Go pro. Chi invece, per svariati motivi, percorre in lungo ed in largo la città a qualsiasi ora del giorno e della notte e magari ha più occasioni di trovarsi coinvolto in situazioni spiacevoli, farebbe forse meglio a propendere a priori per una dash cam pro.

Utilizzare una dash cam pro: vantaggi e svantaggi

Una dash cam pro offre al suo legittimo proprietario parecchi vantaggi. Iniziamo col dire che in caso di sinistro sarà subito possibile accertare la vostra eventuale mancanza di responsabilità. Questo significa che le agenzie assicurative dovranno, prove alla mano, agire di conseguenza. Non dovrete insomma esporvi al rischio di vedervi addossare colpe che non avete né tanto meno aspettare millenni per la corresponsione del risarcimento.

Stesso discorso vale quando i danni riportati sono più che altro ascrivibili ad una cattiva gestione del bene pubblico. Può insomma capitare che le Regioni o i Comuni omettano di asfaltare delle strade o di isolare tombini aperti e quant’altro. Una dash cam pro installata sulla propria vettura, nel caso in cui tale incuria producesse effetti nefasti sull’auto, potrebbe allora farvi comodo. Anche in questo caso infatti nessuno sarebbe più in grado di contestarvi l’eventuale risarcimento dovuto.

E poi c’è il fattore panico. Avete presente la prima volta che vostro figlio è uscito da solo di sera e magari utilizzando la patente presa appena il giorno prima? Perfetto: sicuramente per voi non sarà stato un bel momento. Quanto avreste dato per poterlo controllare?

Quanto vi sarebbe piaciuto sapere se lo stile di guida calmo e rilassato sfoggiato in vostra presenza non abbia lasciato il posto alla modalità pilota di Formula 1? Se aveste avuto una dash cam pro vi sareste evitati un bel po’ di ansie…Ovviamente la stessa funzione di controllo può trovare applicazione anche in altri ambiti. Lasciando da parte i neopatentati insomma si potrebbe scegliere di monitorare costantemente un veicolo aziendale, un mezzo blindato e così via.

C’è poi un’ambito applicativo un po’ più “sociale” ed un po’ meno individuale. Soprattutto chi guida la notte o è costretto ad attraversare certe zone della città, rischia di imbattersi in automobilisti poco raccomandabili. Non è insomma difficile incontrare in questi frangenti qualcuno che stia guidando sotto effetti di droghe o di alcool oppure ancora un soggetto distratto ed irresponsabile.

L’automobilista dotato di dash cam pro può allora registrare quello che sta accadendo davanti ai suoi occhi: pessimo controllo di strada, altissima velocità e quant’altro. A quel punto potrà poi denunciare con prova in guidatore indisciplinato evitando magari che qualcuno, incontrandolo, ci rimetta la pelle.

Ma passiamo agli svantaggi legati all’uso di una dash cam pro. Indubbiamente il conducente di un qualsiasi veicolo potrebbe distrarsi per settare un po’ meglio la camera o per guardare le riprese. D’altro canto è anche possibile che, magari in relazione alla curvatura della strada, determinati dettagli importanti restino fuori inquadratura.

C’è poi un altro aspetto del problema: qualcuno, in maniera incauta e tutto sommato senza un vero motivo di fondo, potrebbe pubblicare sui social parte delle riprese effettuate. Il risultato? Una violazione bella e buona del diritto alla privacy! Possiamo dire comunque, alla luce di quanto sinora affermato, che non esistono svantaggi veri e propri connessi all’uso di tale dispositivo. Insomma: la dash cam pro è sicuramente uno strumento utilissimo, sta a chi la adopera non lasciare a casa il buonsenso…

Scegliere una dash cam pro: criteri d’acquisto

Adesso veniamo all’aspetto pratico della questione: sapreste acquistare una dash cam pro? Sapreste, tra i tanti presenti sul mercato, individuare il modello che più soddisfi le vostre esigenze o addirittura il migliore in assoluto? Nelle righe che seguono troverete una serie di utili criteri di selezione: teneteli bene a mente all’atto dell’acquisto e sarete sicuri di non commettere errori o sviste.

Le telecamere

Tra le varie componenti presenti nella confezione di una dash cam pro possiamo ovviamente reperire un sistema di telecamere. Tale sistema può essere più o meno corposo, per così dire. Chiaro è che in relazione a questo parametro però le prestazioni del dispositivo possono cambiare, ed anche parecchio. Prendiamo un modello basic, un apparecchio dotato di una sola lente.

Chiaramente la macchina non potrà far altro che inquadrare ciò che accade sulla porzione di strada visibile dall’abitacolo e, molto probabilmente, restringere il campo soltanto alla sezione immediatamente osservabile dal conducente della vettura. Questo significa che la registrazione sarà in qualche modo incompleta, in alcuni momenti addirittura inutile.

Il suggerimento che vi diamo è perciò quello di orientarvi come minimo su un sistema a 2 lenti, meglio ancora se optaste per una macchina a 4 o a 6 telecamere. In questo modo la dash cam pro potrà restituire una visione d’insieme della strada, del traffico, di ciò che accade nell’abitacolo, dietro la vostra vettura e via discorrendo. In caso di sinistro, ovviamente, vi sarà quindi più facile risalire ai momenti clou dell’incidente ed eventualmente intascare il vostro famoso risarcimento.

I sensori

In qualche modo abbiamo già avuto a che fare con i sensori della dash cam pro. Paradossalmente siamo venuti in contatto con questa componente del prodotto parlando della Go pro, ricordate? Perfetto: a questo punto avete già intuito che si tratta di parti molto importanti, capaci di determinare la resa effettiva dell’articolo. Le macchine migliori montano in genere dei sensori CMOS, sensori capaci di garantire in qualsiasi circostanza l’incameramento e la riproduzione di dati audio-video di ottima qualità.

Attenzione poi al cosiddetto G-sensor. Esso serve a rilevare rallentamenti bruschi ed in qualche modo anomali. Utili sono anche i sensori di movimento che possono eventualmente riconoscere ed archiviare le immagini relative ad un tamponamento verificatosi magari mentre l’auto era posteggiata.

Tra i sensori montati nel dispositivo dovrete accertarvi poi che ci siano anche quelli che consentono di ottenere delle registrazioni in notturna. Attenzione: si tratta di prodotti specifici che non solo tarano la macchina in rapporto alle condizioni di luce, ma aumentano o diminuiscono l’esposizione dell’obiettivo in relazione alle circostanze. Insomma: l’immagine, giorno o notte che sia, dovrà risultare sempre chiara e nitida.

La risoluzione e la qualità della ripresa video

Ci sembra quasi superfluo specificare che per trarre un’effettiva utilità dall’impiego della vostra dash cam pro, è bene che la telecamera abbia una buona risoluzione, preferibilmente in HD (meglio ancora in full HD o 4K). Soltanto così sarete certi, ad esempio, di poter leggere con precisione estrema la targa del veicolo che, dopo avervi tamponato, è schizzato via alla velocità della luce. Tra l’altro una risoluzione elevata potrà tornare utile anche quando in macchina, per ragioni professionali magari, si fanno spesso salire degli estranei anche in orari notturni. Un esempio? Basti pensare ai tassisti.

A questo punto, per essere un pelino più tecnici, vi suggeriamo di optare per una 1920 x 1080 pixel come minimo. Riguardo al frame vi consigliamo invece di non scendere oltre la soglia guardia dei 30 fps. Chiaramente sappiate che esistono in commercio anche prodotti decisamente più prestazionali, ma anche più costosi: spetterà a voi decidere se acquistarli o meno.

Ma torniamo alla questione nitidezza. Non guasterebbe in tal senso la presenza di funzioni HDR e WDR, utili a correggere le impostazioni della fotocamera in relazione alle condizioni di luce presenti al momento della registrazione oppure ancora a realizzare in tempi rapidissimi diversi fotogrammi della stessa scena differenziabili tra loro in ragione del livello di nitidezza dell’immagine.

Ultimo consiglio: optate sempre per un dispositivo dotato di grandangolo. In questo modo sarete certi di poter avere una visione più ampia della strada, un’inquadratura che insomma non lasci spazio a dubbi. Avrete così la possibilità, per essere più chiari, di godere di una visione ad almeno 170 gradi. Utile, no?

Il processore

Nel caso della dash cam pro il processore prende spesso il nome di chipset. Chiaramente una macchina di buona qualità e soprattutto parecchio prestazionale dal punto di vista della resa dell’immagine, monterà sempre una chipset di livello. Da questo punto di vista però non riusciamo a darvi indicazioni precise circa le caratteristiche del dispositivo.

Come ben sapete infatti quest’ambito della tecnologia è in perenne evoluzione. Ciò che insomma potrebbe andare bene oggi rischia di diventare obsoleto tra qualche settimana. Poco prima dell’acquisto allora verificate su internet, magari sui siti dedicati, la qualità del processore installato sul dispositivo che avete deciso di comprare. Fidatevi: è la soluzione ideale!

Il GPS

Sappiamo tutti cosa sia un GPS. Nel caso della dash cam pro questo concetto si applica più che altro alla necessità di tracciare in qualsiasi momento l’esatta posizione del veicolo. Inoltre, grazie a tale funzione, sarà possibile ricostruire anche il percorso seguito dall’automobilista oppure ancora rilevare in qualsiasi tratto di interesse la velocità di marcia registrata.

Il monitor

Chiaramente lo schermo non è la parte più importante della dash cam pro. Se è vero insomma che consente di verificare nell’immediato cosa sia accaduto allo svincolo, all’incrocio o in qualsiasi altra parte della città, è anche vero che in caso di necessità le riprese possono essere trasferite su devices dotati di monitor più prestazionali. In poche parole insomma non ha senso investire troppo nella resa grafica del display anche se ovviamente, potendolo fare, non guasterebbe.

Il suggerimento che vi diamo, a prescindere da queste considerazioni, è quello di optare sempre per una versione integrata del monitor e di scegliere un display discretamente ampio. Tenete conto infine di un piccolo particolare: l’effetto distrazione.

Se insomma dovete passare il tempo alla guida verificando che la resa dello schermo sia sufficientemente chiara o che il settaggio sia ben concepito, optate a priori per un prodotto che, tra le altre cose, vi assicuri la presenza di un monitor top di gamma. Distrarsi alla guida è infatti pericoloso ed è inaccettabile che uno strumento potenzialmente tanto utile possa diventare causa scatenante di eventi nefasti.

L’alimentazione

Tutte le dash cam pro sono alimentate da batterie ricaricabili. C’è quindi in questo caso davvero poco da dire. L’unico consiglio che possiamo darvi è semmai quella di prediligere le pile al litio piuttosto che quelle al Nichel-Cadmio: durano di più, consumano di meno ed offrono prestazioni sicuramente migliori.

Relativamente al problema dell’alimentazione dobbiamo poi avvertirvi che, almeno i prodotti di fascia alta, constano di un cavo USB e di un adattatore per auto. In questo modo, sfruttando l’accendisigari, potrete essere certi di non dover mai rinunciare ai vantaggi offerti dalla dash cam pro di bordo.

La memoria

Come abbiamo accennato in altre occasioni, i dati registrati dalla dash cam pro confluiscono in una scheda SD. Ovviamente più quest’ultima sarà capiente e maggiore sarà la quantità di informazioni rilevabili prima che il dispositivo ritenga necessario sovrascrivere i dati precedentemente acquisiti. In linea di massima vi consigliamo di orientarvi su una classe 10 da almeno 32 Giga.

La funzione accensione e spegnimento

I prodotti migliori agiscono in modo da disturbare il conducente il meno possibile. Questo significa, tra le altre cose, attivarsi o spegnersi in tutta autonomia. Scelta una macchina che goda di questa funzione, sarete sempre certi di poter ricavare i dati relativi a qualsiasi momento della vostra permanenza nell’abitacolo. Inoltre non avrete occasione di distrarvi, di lasciare inutilmente acceso il dispositivo o di dubitare dell’integralità della ripresa.

Sappiate comunque che alcuni macchinari, se opportunamente programmati, continuano a registrare anche durante le fasi di stallo. Se insomma la vostra auto è posteggiata sotto casa o voi non siete nell’abitacolo, potrete comunque avere testimonianza di quanto accaduto intorno alla vettura. Si tratta di una funzione utilissima ma che, ovviamente, potrebbe compromettere la durata della batteria. Da qui l’importanza della dotazione di un cavo USB e di un adattatore auto.

Le dimensioni

Sul mercato esistono dispositivi di diverse grandezze. Sceglietene uno che non vi dia fastidio alla guida e che non limiti la vostra visuale. Sappiate inoltre che molti esperti ed altrettanti rivenditori consigliano di orientarsi a priori su modelli più compatti quando si vive in zone a rischio. In questo modo sarà meno probabile infatti che il malintenzionato di turno si accorga del dispositivo e danneggi la vostra auto per rubarlo.

Le funzioni extra

Alcuni dispositivi sembrano nati per unire l’utile al dilettevole. Essi, per esempio, permettono di accedere ad una modalità foto. Potrete così scattare qualche diapositiva  del sole che tramonta sul lungomare cittadino o dello splendido panorama che avete davanti mentre pian piano vi avventurate su un sentiero innevato. Utili e dilettevoli allo stesso tempo possono essere poi le funzioni che permettono di risalire alla data ed all’orario di una certa ripresa, il vivavoce o il ricorso a tecnologie che sfruttino cloud di immagazzinamento.

I prodotti più all’avanguardia si avvalgono inoltre di funzione ADAS. Ciò consente al sistema di rilevare in largo anticipo eventuali situazioni di pericolo. La tecnologia LDWS inoltre segnala al conducente l’improvvisa invasione della corsia altrui. Si tratta di un dispositivo utile a prevenire, ad esempio, le conseguenze di un colpo di sonno.

La funzione “registrazione d’emergenza” inoltre permette di effettuare ed archiviare delle riprese. Esse non andranno mai perdute, nemmeno in caso di danno riportato dalla dash cam pro. I modelli di fascia alta infine godono anche di funzione Wi-Fi e Bluetooth. In questo modo potrete sempre connettere il dispositivo ai vostri devices senza portarvi dietro cavi ed adattatori. Il nostro consiglio? Se potete non rinunciate a nessuna di queste funzioni extra!

La resistenza alle temperature

Non dimentichiamoci che le vetture risentono spesso delle condizioni climatiche esterne. Lasciate un panino sul cruscotto in piena estate e vedrete che come minimo troverete il formaggio fuso! E per quanto riguarda una dash cam pro? Insomma: si tratta di congegni delicati da montare proprio laddove il parabrezza genera un piccolo effetto serra! Proprio per questo motivo dovrete accertarvi che l’apparecchio sia trattato in modo da poter resistere a temperature estreme. Il range ideale dovrebbe andare dai -20°C ai 70°C.

Il marchio

Discretamente importante è anche la scelta di acquistare un prodotto brandizzato piuttosto che un oggetto non di marca o addirittura privo di logo. In linea di massima, soprattutto nel caso delle apparecchiature elettroniche, questo significa mettersi al riparo da guasti e malfunzionamenti frequenti e spesso poco risolvibili. Ma non è tutto.

Un articolo brandizzato può infatti offrire all’acquirente un buon servizio di assistenza post vendita nonché la garanzia di reperire con facilità eventuali pezzi di ricambio oppure ancora centri di riparazione convenzionati. Se non siete degli esperti in fatto di marche, verificate quanto meno che sulla vostra dash cam pro sia presente il logo CE. Questo significherebbe che il prodotto risponde a determinati standard qualitativi. Perché buttare via i soldi insomma?

Prezzi

Tranquilli: le dash cam pro, almeno nelle loro versioni più easy, non sono per nulla costose. Questo semplice dispositivo infatti ha una base d’asta, per così dire, pari a circa una ventina di euro. Certo, pretendere di acquistare un top di gamma sborsando appena qualche decina di euro in più è un po’ come pensare di acquistare casa rompendo il salvadanaio. Un prodotto altamente prestazionale infatti presuppone un esborso  decisamente più consistente, pari o a volte superiore alle 500 euro.

Il suggerimento che vi diamo è quello di non andare troppo al risparmio e, al contempo, di fare un bell’esame di coscienza. Inutile insomma comprare apparecchiature fantascientifiche se si utilizza la macchina una volta al mese per fare il giro del quartiere. Impensabile è anche lesinare sul prezzo quando invece si guida un tir su tutto il territorio nazionale ed a qualunque ora del giorno e della notte. Insomma: fate in modo che prestazioni del prodotto, costo ed esigenze personali siano un po’ sulla stesso piano, in perfetta sintonia…

Installare ed utilizzare una dash cam pro

Installare una dash cam pro è semplicissimo. Molto dipende però dalla vostra scelta di acquistare un prodotto wireless o meno. Nel primo caso non dovrete far altro che piazzare la macchina sul cruscotto o sullo specchietto. Tutto qui.

Il sistema resterà ancorato al veicolo mediante una potente ventosa che permetterà alla camera di ruotare di 360°. In certi casi, i peggiori, la ventosa verrà sostituita invece da una porzione di nastro bioadesivo. Se però la vostra dash cam pro dovrà collegarsi al quadro dell’auto sarà necessario richiedere l’intervento di un tecnico. Stesso discorso vale per i sistemi che montano più di una telecamera.

Bene: passiamo adesso all’utilizzo del dispositivo. Sappiate che usare una dash cam pro è più facile che installarla. L’impiego di tale prodotto è talmente intuitivo che anche i poco avvezzi all’uso di tutte queste moderne diavolerie tecnologiche riusciranno ad agire senza intoppi. In sintesi? Non dovrete far altro che premere il tasto dell’accensione. Più facile di così!

Privacy e dash cam pro

Sebbene molte compagnie assicurative spingano i loro clienti ad avvalersi delle dash cam pro, questi dispositivi sono spesso guardati con sospetto. In molti ritengono infatti che essi possano in qualche modo ledere il diritto individuale alla privacy.

Insomma: per quale motivo la macchina di un dato individuo, inquadrata magari in maniera marginale durante le riprese che documentano un sinistro, dovrebbe essere ben visibile sullo sfondo? Se quella persona, del tutto estranea ai fatti, avesse un interesse particolare a non divulgare notizie circa la sua presenza in un dato luogo in un dato momento della giornata noi avremmo leso il suo diritto alla segretezza. Ciò, almeno in linea di principio, è vero.

Vero è anche però che nel momento in cui si è deciso di posteggiare l’auto ben in vista o di camminare in una data zona della città anche se ufficialmente si dovrebbe stare altrove, ci si devono assumere tutte le responsabilità del caso. Insomma: a patto che il filmato non venga divulgato su canali poco consoni, i social per esempio, non è possibile contestare niente al possessore di una dash cam pro.

La contestazione può infatti aver luogo solo quando gli spezzoni vengono utilizzati in maniera impropria o resi pubblici (non per forza tramite social). A quanto pare però in Italia non esistono ancora leggi che regolino l’utilizzo lecito o illecito di questi oggetti. Ammesso anche che qualcosa non vi garbi insomma dovrete sempre rimettervi a scelte più o meno soggettive e discrezionali effettuate sul momento dal giudice che prenderà in carico un eventuale caso.

Quest’ultimo potrebbe decidere di non ammettere i vostri filmati come prova in caso di sinistro. Tuttavia si tratta di un’eventualità abbastanza remota. Ma cambiamo punto di vista. Il giudice in questione potrebbe anche ritenere una ripresa che vi immortali sullo sfondo di un accadimento qualsiasi non lesiva del vostro diritto alla privacy.

Poco importa che essa provi un’assenza ingiustificata dal lavoro o un tradimento. L’intento principale infatti non era danneggiare voi. In poche parole siete solo stati un po’ sfortunati. Insomma: dash cam pro e privacy non vanno d’accordo? Rassegnatevi ad applicare la regola del “male non fare e paura non avere”…

Clicca per votare questo articolo!
[ Totale voti: 0 Media: 0]