mocio per pavimenti migliore

Mocio per pavimenti: i consigli utili per scegliere il migliore

Il mocio per pavimenti è uno di quegli oggetti che non manca mai nelle case degli italiani. Anzi, possiamo dire di più: non esiste persona che non l’abbia utilizzato almeno una volta nella vita. Nonostante tutte le innovazioni che potremmo annoverare in questo campo, resta questo il sistema per pulire i pavimenti in assoluto più apprezzato in Italia.

Dal canto suo perciò anche il mocio si è adattato ai tempi. Abbiamo così la variante classica, quella rotante, quella dotata di bastone telescopico o di sistema auto-strizzante e così via. E voi? Siete proprio sicuri di sapere tutto del mocio? Sapreste barcamenarvi tra vecchie e nuove proposte senza incappare in dubbi e difficoltà? Mettetevi alla prova leggendo le righe che seguono.

Miglior moccio per pavimenti in commercio

Bestseller No. 1
Vileda Easy Wring and Clean Turbo Set straccio in microfibra e secchio, Microfibra,...
  • MOP e secchio strizzatore a set con funzionamento a pedale per più comodo pulizia dei pavimenti.
  • Più facile da trasportare con la maniglia longitudinale.
  • Beccuccio frontale integrata rende il secchio più facile da svuotare.
  • Manico telescopico allungabile da 57 – 124 cm.
  • Il pedale consente di controllare l' umidità del mocio in microfibra a seconda del tipo di pavimento di...
Bestseller No. 2
Leifheit 59120 Pavimenti, Professionale per Pulizia di Ogni Superficie, Mop...
  • Design efficiente – Il mop lavapavimenti sfrutta un ciuffo in mix di cotone ad alto potere assorbente...
  • Strizzatura facile – Il lava pavimenti casa si strizza eventualmente nella pressa a leva manuale del...
  • Design funzionale – Il lavapavimenti manuale ha un funzionale manico in alluminio da 140 cm. La...
  • Pulizia perfetta – La scopa permette una sostituzione ultra-veloce della testa mop, grazie alla...
  • Confezione – Leifheit Professional Mop pavimenti, scopa a frange in mix cotone, ciuffo 38 cm, chiusura...
Bestseller No. 3
Vileda Manico Universale, Attacco Vite Universale, per Ogni Tipo di Scopa, Pratico e...
  • In acciaio
  • Attacco a vite all’italiana
  • Lunghezza 130 cm
  • Pratico e leggero
  • Manico Universale
Bestseller No. 4
Euro novità Verde strizzatore Ovale con Ruote Rotante in Microfibra,Senza Pedale con...
  • Rotante autostrizzante con ruote e con cestello in metallo per il massimo della durevolezza
  • Incluso nella confezione di ricambio
  • Dotato di ruote per spostarlo senza fatica
  • Stop alla fatica, con un semplice gesto potrete finalmente strizzare e pulire in pochi minuti
  • Dimensione secchio: larghezza 26 cm x lunghezza 46 cm x altezza 25 cm
Bestseller No. 5
Vileda SuperMocio Microfibre & Power Testa del mocio, Fibra, Multicolore, 7x14x40 cm
  • Doppia azione: le fibre rosse per la rimozione dello sporco e le fibre bianche per un'ottima assorbenza
  • Permette un'efficace raccolta di briciole e dello sporco fine
  • Flessibile e maneggevole per raggiunger gli angoli più difficili
  • Morbido ed efficace, rimuove lo sporco ostinato senza graffiare
  • Ottima adesione ai pavimenti
Bestseller No. 6
CleanAid OneTouch PRO-27, Doppio rullo senza pasticcio, spugna PVA, mop da pavimento,...
  • Strisce liberamente e super pulito: risultati di pulizia per superfici lisce senza strisce con la spugna...
  • Niente più mani bagnate: design OneTouch leva sistema.
  • Conveniente per la schiena: Il manico lungo 135 cm in acciaio INOX segmenti può essere rinnovata...
  • Universal: la OneTouch Pro sostituisce il frattazzo, panni per scopa, dispositivo sbavature, moquette,...
  • Facile e veloce: il OneTouch Pro Mop è sempre pronto e adatto anche per il gioco mezzo ragazzi....
OffertaBestseller No. 8
Vileda Easy Wring&Clean Fiocco Ricambio, per Sistema Pavimenti Turbo Classic, in...
  • Fiocco in Microfibra
  • Lavabile in lavatrice a 60°C
  • Utilizzabile anche con il Sistema Electro Easy Wring & Clean
  • Adatto ai pavimenti più delicati
  • Ottimo per pulire anche solo con acqua
Bestseller No. 9
Tencoz Spray Mop, Mop Pavimenti Lavapavimenti spazzolone Mocio in Microfibra con...
  • LA TUA MIGLIORE SCELTA DI PULIZIA: puoi mantenere il tuo pavimento perfettamente pulito nel modo più...
  • PER OGNI SUPERFICIE: il cuscinetto in microfibra dello spray mop è molto morbido ma efficace, quindi...
  • DESIGN ERGONOMICO: questo mop con lo spruzzatore integrato è stato appositamente progettato per la tua...
  • QUALITÀ PREMIUM: questo mop innovativo è realizzato con materiali della migliore qualità e con...
  • OPZIONI DI SOLUZIONE PER LA PULIZIA: questa scopa per pavimenti può pulire con acqua semplice con uno...
Bestseller No. 10
Vileda Supermocio Box Sistema Lavapavimenti, Set con Strizzatore, Secchio, Manico 3...
  • Strizzatore torsion power, l'unico a sfruttare una doppia forza di torsione e pressione
  • Secchio con una capacità di 10 litri
  • Manico 3 pezzi
  • Un fiocco 3action xl
  • Due fiocchi microfibre power
Bestseller No. 11
Easygleam Set Mocio Lavapavimenti e Secchio | Mop Pavimenti in Microfibra | Manico in...
  • ✓ FACILE DA USARE Secchio mocio a doppia vasca, un lato per il LAVAGGIO e un lato per l’ASCIUGATURA....
  • ✓ ACCESSORIO CASA MULTI-SUPERFICIE Adatto per pavimenti in gomma, piastrelle, marmo, cemento lucidato,...
  • ✓ MULTI-FUNZIONALE Adatto per assorbire perdite d'acqua, raccogliere polvere, peli di animali domestici...
  • ✓ 2 X PANNI IN MICROFIBRA INCLUSI. La microfibra è in grado di assorbire 7 volte il suo peso in acqua,...
  • ✓COMPATTO E LEGGERO Il secchio lavapavimenti doppia vasca EasyGleam ha un design compatto e sottile. La...
Bestseller No. 12
Winpok Lavapavimenti a Spruzzo, Spray Mop Scopa Lavapavimenti a Spruzzo, Scopa con...
  • ✅ Design umanizzato,spray mop migliorato: il palo in metallo di alta qualità del mop a spruzzo è più...
  • ✅ Necessario pulizia assistente: non è necessario portare con sé secchi pesanti e sporchi. Con il...
  • ✅ Rotazione di 360 gradi: dotato di una testa girevole a 360 gradi, flessibile per rimuovere macchie di...
  • ✅ Ecologico e risparmiare denaro: il nostro mocio spray in microfibra con cuscinetti riutilizzabili e...
  • ✅ Raschietto extra con pettine: con un raschietto multifunzionale che impedisce lo schiacciamento di...
Bestseller No. 13
homcom Carrello delle Pulizie Professionale 2 Secchi capacità 25L Strizzatore 73 ×...
  • ✅Ideale per una pulizia agevole ed efficace dei pavimenti in casa o in luoghi pubblici
  • ✅2 secchi con diversi colori per seperare l’acqua pulita e sporca
  • ✅Dotato di uno strizzatore pratico
  • ✅Comoda maniglia e 4 rotelle per agevolare il trasporto
  • ✅Colore: Blu, rosso - Materiale: PP, ferro - Dimensione: 73 × 45 × 92cm - Secchio: 37.5 × 35 ×...
OffertaBestseller No. 14
Vileda Revolution Sistema Lavapavimenti con Secchio, Strizzatore e Piastra, con 2...
  • Due panni in microfibra, adatti a tutti i tipi di pavimenti (anche le superfici delicate come il parquet)
  • Manico a 3 pezzi incluso
  • Strizzatore con molle attive per una strizzatura confortevole
  • Attacco a vite universale e snodo a 180°
Bestseller No. 15
Leifheit Set di 2 Testine di Ricambio per Lavapavimenti, Fibra Icro, Bianco, Taglia...
  • Ricambio per mop – Queste due pratiche e funzionali testine in microfibra sono ricambi per l'efficace...
  • Microfibra assorbente – Le microfibre del set di ricambi per mop lavapavimenti a frange sono state...
  • Uso quotidiano – Le testine per il mop lavapavimenti si strizzano con estrema facilità e tornano...
  • Lavabili in lavatrice – I ricambi per scopa lavapavimenti possono essere lavati in lavatrice a 60°C....
  • Confezione – Set da 2 ricambi per spazzolone pavimenti e mop rotante Clean Twist Disc Mop Active,...

Mocio per pavimenti: come si usa

Sono davvero in pochi a non avere la più pallida idea di come fare per utilizzare un mocio. Tuttavia, per amor di chiarezza e per dare a chi legge delle informazioni complete, abbiamo deciso di soffermarci un attimo anche su questo aspetto della questione.

Il mocio per pavimenti è in realtà parte di un kit per la pulizia delle superfici che comprende anche un secchio dotato di un sistema per strizzare lo straccio ed un bastone a cui quest’ultimo dovrà essere attaccato.

Normalmente, prima di ciascun utilizzo, si procederà lavando il mocio con acqua corrente ed un po’ di detersivo. Una volta strizzatolo, si provvederà a riempire d’acqua il secchio. Si aggiungeranno poi delle piccole quantità di detergente per pavimenti seguendo tutte le indicazioni fornite a tal riguardo sull’etichetta del detersivo.

Una volta immerso il mocio nel secchio e quindi strizzatolo a dovere, si comincerà finalmente a pulire la superficie da trattare. Si consiglia di lavare una stanza alla volta utilizzando dapprima lo straccio un po’ più bagnato. Successivamente sarà il caso di sciacquarlo nel secchio e provvedere ad un nuovo lavaggio della camera stavolta utilizzando il fiocco in modo che sia un po’ più asciutto.

Ripetete l’operazione tutte le volte che vi sembrerà necessario farlo. Infine lavate il mop, se necessario avvalendovi anche della lavatrice, quindi riponetelo ben asciutto al suo posto in attesa di un nuovo utilizzo.

Mocio per pavimenti: si adatta a tutte le superfici?

Il mocio per pavimenti si adatta praticamente a tutte le tipologie di superfici. Inutile dire però che la resa migliore è quella che si può ottenere sulle piastrelle. Tuttavia l’oggetto qui in esame è utilissimo anche nel caso in cui si vogliano trattare pavimenti rustici o, al contrario, molto delicati.

Chiaramente su parquet et similia ci si premurerà di utilizzare un mocio costruito con materiali morbidi e porosi, ma di questo aspetto della questione ci occuperemo tra poco. Attenzione ad un piccolo particolare: alcune superfici mal tollerano la presenza o lo stazionamento dell’acqua. Chiaramente non per questo possiamo esimerci dal lavarle periodicamente.

Utilizzando a tale scopo un mocio per pavimenti il suggerimento è quindi quello di strizzare bene lo straccio e di lasciare le finestre aperte durante l’operazione di lavaggio in modo che la poca acqua che toccherà il pavimento evapori il prima possibile. Inoltre sarà bene utilizzare in questi casi dei detergenti specifici. Ecco perché laverete il marmo con sapone neutro, la ceramica con acqua calda ed aceto ed il parquet con detersivi appositi.

Perché comprare un mocio per pavimenti?

Oggigiorno esistono molti oggetti alternativi destinati alla cura ed alla pulizia dei pavimenti: dalle scope elettriche ai robot automatici passando ancora per i dispositivi a vapore. Insomma: non c’è che l’imbarazzo della scelta. Tuttavia il mocio, come dicevamo in apertura, sembrerebbe essere il sistema più gettonato. Ciò accade perché si tratta di un oggetto estremamente pratico, pronto all’azione in qualsiasi momento.

Gran parte dei diretti concorrenti del mop funzionano infatti grazie ad un’alimentazione elettrica o a batterie ricaricabili e non sempre sono perciò servibili. Questo sistema tra l’altro non presuppone la lettura di lunghi e noiosi manualetti di istruzioni e difficilmente andrà incontro a rotture e malfunzionamenti. Si tratta infine di un oggetto di facile utilizzo, reperimento e manutenzione oltre che dal costo esiguo. Insomma: più che chiedersi perché usarlo bisognerebbe chiedersi per quale motivo non farlo…

Mocio per pavimenti: a che altro può servire?

Il mocio serve soltanto a pulire i pavimenti? No, i più esperti lo sanno molto bene. Sicuramente l’uso principale che si fa di quest’oggetto è proprio quello di pulire le superfici calpestabili, ma con un po’ di fantasia possiamo trovargli altri impieghi.

Perché non utilizzarlo, ad esempio, per dare una bella pulita alla parte più alta dell’armadio o agli irraggiungibili stipiti della cucina? Chiaramente in questi casi lo straccio sarà asciutto o quasi.

Il mocio può essere utilissimo poi per pulire le tapparelle. Se decideste di impiegarlo a tale scopo però il suggerimento sarebbe quello di sostituire i detersivi con dell’aceto o, nei casi più problematici, con una soluzione di aceto e bicarbonato.

Le tapparelle in ogni caso andranno subito asciugate, magari con l’aiuto di un secondo mocio ancora intonso. Se le vostre serrande sono in legno, assicuratevi dopo l’asciugatura di dare anche una passata di olio: le renderete più forti e brillanti.

Scegliere il mocio per pavimenti: consigli pratici

Adesso è finalmente arrivato il momento di capire come fare per scegliere il proprio mocio per pavimenti. Non è di certo difficile portare a termine tale operazione, ma prima di uscire a comprare questo particolare tipo di straccio, sarebbe forse il caso di documentarsi un po’. Su cosa? Beh, vi basterà dare una spulciatina ai prossimi paragrafi per rendervi conto che in materia di mocio non siamo preparati come crediamo…

Le tipologie

Qualche riga addietro abbiamo detto che il mocio per pavimenti ha saputo in questi anni rinnovarsi e reinventarsi. Questo significa ovviamente che al momento sul mercato sono presenti più versioni, più modelli. Iniziamo dalla variante classica.

In questo caso avrete a che fare con un manico su cui montare il vostro mop. Il bastone, spesso in plastica ma altre volte realizzato in metallo, sarà quello che impugnerete per strizzare il fiocco all’interno del secchio oppure ancora per lavare i pavimenti.

Abbiamo poi delle versioni classiche di mocio corredate da manico telescopico. In questo caso potrete regolare l’intero sistema alla vostra altezza oppure raggiungere punti meno accessibili della casa. Stessa funzione hanno le varianti con testa snodabile. Abbiamo poi i rotomop. Si tratta di una variante relativamente recente per cui è previsto un sistema automatico di strizzaggio.

La centifuga del rotomop, detto anche mocio rotante o mocio auto-strizzante, può essere azionata mediante meccanismo a pedale. In alternativa potrete optare anche per un rotomop corredato da motore elettrico. In genere questa variante, per quanto pratica e comoda, è la più costosa in assoluto.

I materiali

Anche i materiali al momento dell’acquisto possono costituire un’importante discriminante. Iniziamo dal manico: abbiamo detto che di norma è realizzato in plastica rigida, ne esistono però anche delle varianti in metallo o in legno. Su questo aspetto del problema c’è poco da dire: si tratta di soluzioni valide e resistenti.

Tenete comunque presente che le prime due variabili, spesso rivestite con materiale decorativo, tendono a “sbucciarsi” con facilità assumendo presto un aspetto un po’ trasandato. Il metallo, se non trattato, potrebbe poi arrugginire. Il legno ha infine meno grip, ma è meno soggetto ad usura. A voi la scelta.

Con moltissima attenzione invece dovrete valutare i materiali utilizzati per confezionare il fiocco. In linea di massima al giorno d’oggi si predilige la microfibra. Questo tessuto garantisce infatti un perfetto connubio tra delicatezza e resistenza ed è inoltre capace di attrarre e trattenere polvere e sporcizia in genere.

Le varianti aventi struttura in 3D poi possono anche incamerare briciole e capelli, completando e rifinendo il lavoro di scope ed aspirapolveri. Scegliete il materiale del fiocco basandovi comunque sul tipo di superfici da trattare: piastrelle e pavimenti duri non sono per niente problematici da questo punto di vista e vi daranno modo di optare anche per altre soluzioni (p.es. il cotone o la spugna).

Parquet, laminati e superfici delicate in genere prediligono invece la microfibra. Passiamo adesso ai materiali utilizzati per la realizzazione del secchio: questo sarà in genere in plastica rigida. Nel caso in cui optiate per un rotomop accertatevi infine che la centrifuga sia costruita in acciaio inox.

Il bastone

Un altro elemento da valutare è il manico che sceglierete in abbinamento al vostro nuovo mocio per pavimenti. In particolare cercate di capire se per soddisfare le vostre esigenze sia meglio optare per un prodotto estensibile o meno. La variante telescopica vi permetterà di raggiungere meglio i punti più alti della serranda o di lavorare sopra l’armadio, oppure ancora di adattare il manico alla vostra corporatura. In certi casi potrete anche smontarlo ed eliminarne una parte.

Ciò vi consentirà di muovervi meglio e con più naturalezza evitando anche qualche fastidioso mal di schiena. Inoltre, una volta finito di pulire, un manico debitamente accorciato occuperà di sicuro meno spazio. Attenzione però: optare per un bastone estensibile significa il più delle volte scegliere un manico in metallo quindi leggermente più pesante rispetto alle versioni in plastica o in legno.

Il secchio

Prestate attenzione anche alla capacità del secchio. Presumibilmente dovrete lavorare su grandi superfici. Ciò significa che non cambierete di continuo l’acqua contenuta nel recipiente. Il vostro secchio quindi dovrà essere in grado di trasportare discreti quantitativi di liquido.

Normalmente, almeno per quanto riguarda le varianti tradizionali del mocio, questo significa che il contenitore avrà una capacità di 10/15 litri. I secchi dei rotomop invece sono di solito un po’ più piccoli e raggiungono in media gli 8 litri di capacità.

La manovrabilità

Strettamente connesso al punto precedente è il problema della manovrabilità del secchio. Chiaramente più quest’ultimo sarà pieno di acqua e meno  sarà leggero. Il suggerimento, soprattutto se per vari motivi non siete in grado di compiere molti sforzi, è quello di orientarvi su un prodotto che non sia soltanto trasportabile a mano.

I nuovi secchi sono spesso corredati di rotelle o vi offrono la possibilità di acquistare in separata sede un carrellino di traino. Insomma: perché complicarsi la vita o faticare più del dovuto?

Lo strizzatore

Abbiamo già detto che sono i diversi i sistemi di strizzaggio pensati per il mocio. Nel caso in cui optiate per la variante classica del prodotto accertatevi semplicemente che lo strizzatore sia solido e resistente e che il materiale di cui è fatto sia anche sufficientemente elastico.

Controllate poi che il dispositivo consenta l’eliminazione di grossi quantitativi di acqua. Ciò significa che il fiocco deve avere lo spazio di avvolgersi bene su sé stesso e che le maglie dello strizzatore devono essere larghe quel tanto che basta per garantire un buon flusso di acqua.

Nel caso in cui preferiate comprare un rotomop invece valutate se affidarvi ad un sistema a pedale, a braccio o a motore. Nel primo caso vi basterà premere col piede una levetta e posizionare lo straccio all’interno dell’alloggio preposto. Il cestello ruoterà in automatico sino a strizzare del tutto il mop. Stesso discorso vale per la variante motorizzata che però è ancora più semplice e pratica da utilizzare. In questo caso i comandi trovano spesso alloggio sul manico.

La versione senza pedale invece richiede l’utilizzo di un po’ di forza. Dovrete in questo caso far pressione con le braccia e spingere lo straccio verso il basso affinché il sistema di strizzaggio entri in azione. Non possiamo dire che una soluzione sia in assoluto migliore rispetto alle altre. Scegliete quindi in funzione delle vostre preferenze e delle vostre necessità pratiche.

Gli accessori

Non sono poi molti gli accessori da abbinare ad un mocio per pavimenti. In linea di massima comprando secchio, manico e straccio potranno essere inclusi nella confezione anche un fiocco in più o qualche campioncino di detersivo per pavimenti. Non siate troppo schizzinosi sotto questo punto di vista: i ricambi sono sempre facilmente reperibili sul mercato e poi non costano neanche tanto…

La manutenzione

Il mocio per pavimenti, pur nella sua infinita semplicità, è un oggetto che richiede una certa manutenzione. Più cure gli riserverete anzi e maggiore sarà la sua aspettativa di vita. Chiaramente la parte più soggetta ad usura è e sarà sempre il fiocco che, nonostante tutte le cure tributate prima o poi andrà sostituito. In ogni caso, al fine di evitare che lo straccio emani odori sgradevoli e per essere certi di pulire al meglio i pavimenti, il mocio andrà nettato ad ogni impiego.

Potrete scegliere se lavarlo in lavatrice, magari avvalendovi di un ciclo a 90°, oppure a mano. Se poi volete essere certi che il fiocco resti sempre morbido, versate in una bacinella dell’aceto e dell’acqua tiepida e lasciate in ammollo per qualche ora.

Quindi provvedete a sciacquare e, se necessario, completate ancora con un lavaggio in lavatrice o a mano. Un consiglio: le frange del mocio sono molto delicate e potrebbero non tollerare la centrifuga. Preferite quindi i lavaggi manuali utilizzando la lavatrice soltanto nei casi di evidente necessità.

Qualche curiosità

Forse non lo sapete, ma il primo mocio per pavimenti ha debuttato nelle case degli americani nel 1837. Si tratta quindi di un’invenzione abbastanza datata che ha rivoluzionato il modo di vivere delle donne di tutto il mondo.

Se un tempo per lavare i pavimenti era necessario armarsi di secchio, acqua, sapone e spazzolone, mettersi carponi e strigliare angolo per angolo tutta la casa, con il mocio l’operazione si è semplificata parecchio. Bisogna aspettare però il 1956 perché la prima versione del prodotto assuma i connotati attuali.

Questo particolare straccio per pavimenti prese il nome da una parola spagnola “mocho”, vale a dire qualcosa di “spuntato” o di “sfrangiato”. Ad ispirare gli inventori di questo utilissimo oggetto fu un attrezzo sempre presente sul ponte delle navi: la radazza.

Si tratta di una sorta di scopa realizzata in canapa o in cotone e montata su un’asta snodabile. Essa ha lo scopo di pulire il pavimento dai residui di pece o di catrame.

Lascia un commento