Proteina in polvere: a cosa servono e quando prenderle

La proteina in polvere è un integratore utilizzato prevalentemente dagli sportivi, ma in alcuni casi apprezzato anche dai meno atletici. Essa ha lo scopo di garantire all’organismo un maggior apporto proteico.

Ciò significa nutrire essenzialmente la massa magra del corpo a scapito ovviamente della massa grassa. Al giorno d’oggi sul mercato sono reperibili un gran numero di proteine in polvere, diverse per marca, tipologia, componenti ed azione specifica.

Da qui a breve approfondiremo ulteriormente l’argomento, in questa fase però ci interessa fare delle necessarie precisazioni. Iniziamo col dire che prima di utilizzare degli integratori sarebbe sempre bene chiedere il parere del medico.

Quest’ultimo, prima di darvi il suo ok, valuterà vari indicatori (sesso, età, condizione fisica, carenze organiche, storia clinica, ecc.) quindi individuerà tra le tante la proteina  più adatta alle vostre condizioni fisiche. Ricordate inoltre che, pur avendo ottenuto il consenso del vostro nutrizionista ad assumere degli integratori,  per ottenere risultati apprezzabili sarà comunque necessario impegnarsi a seguire una dieta sana e bilanciata.

Migliori proteine in polvere per dimagrire

1
Optimum Nutrition Gold Standard 100% Whey Proteine in Polvere con Proteine...
  • IL PACKAGING POTREBBE VARIARE: nuovo look, la stessa comprovata...
  • Proteine del siero del latte in forma di polvere istantanea più...
  • Le whey proteine AD ASSORBIMENTO VELOCE, con proteine whey isolate...
  • Contiene BCAA presenti naturalmente e Glutammina
  • BASSO CONTENUTO DI ZUCCHERI e grassi
2
Marchio Amazon - Amfit Nutrition Proteine del Siero di Latte in Polvere 1kg...
  • Questo prodotto precedentemente era a marchio PBN. Adesso, fa parte...
  • Gusto Cioccolato - 1kg
  • Le proteine contribuiscono al mantenimento e alla crescita della massa...
  • La confezione contiene 33 porzioni
  • Adatto per una dieta vegetariana.
3
Optimum Nutrition Gold Standard 100% Whey Proteine in Polvere con Proteine...
  • IL PACKAGING POTREBBE VARIARE: nuovo look, la stessa comprovata...
  • Proteine del siero del latte in forma di polvere istantanea PIÙ...
  • Le whey proteine AD ASSORBIMENTO VELOCE, con proteine whey isolate...
  • Contiene BCAA presenti naturalmente e GLUTAMMINA
  • BASSO CONTENUTO DI ZUCCHERI e grassi
4
Myprotein Impatto Siero Di Latte Proteine Polvere, Chocolate - 1000 g
  • Prodotto con latte di vacche da pascolo
  • Fornisce anche tutti aminoacidi essenziali
  • Contribuisce alla crescita e al mantenimento della massa muscolare
  • Il modo ottimo per supportare tutti i tuoi obiettivi di allenamento
  • Informazioni sopra allergeni: barley
5
Optimum Nutrition Serious Mass Gainer, Proteine Whey in Polvere per...
  • IL PACKAGING POTREBBE VARIARE: nuovo look, la stessa comprovata...
  • Mass gainer con ben 1250 CALORIE e 50g di PROTEINE a dose; contiene...
  • Si presenta in forma di polvere instantanea; mescola il prodotto con...
  • SIAMO FIERI DI DICHIARARE CHE IL PRODOTTO NON CONTIENE ZUCCHERI...
  • OTTIMO RAPPORTO QUALITÀ/PREZZO: Le proteine in polvere Serious Mass...
6
foodpring Proteine Whey, Cioccolato, 750g, Formula in polvere con un alto...
  • MUSCOLI DI FERRO: Vuoi ottenere il meglio dai tuoi muscoli dopo...
  • SOLO IL MEGLIO: Abbiamo sviluppato una speciale formula isolata,...
  • INGREDIENTI PURI: Usiamo siero di latte proveniente da mucche nutrite...
  • SOLUBILITÀ PERFETTA: Frullati proteici grumosi? No, grazie! Le nostre...
  • FORZA E RESISTENZA: Poiché le proteine contribuiscono alla crescita...
7
PBN - Premium Body Nutrition Siero di Latte in Polvere, 1 Kg (Pacco da 1),...
  • Nuovo gusto migliorato
  • PBN, siero di latte in polvere, gusto vaniglia, busta da 1 kg
  • Ogni porzione contiene 23,3 g di proteine
  • Ingredienti di qualità premium
  • Prodotto adatto ai vegetariani
8
Vegan 7K Protein - 1kg - Cookies & Cream - Proteine vegetali pure in...
  • OTTIMO RAPPORTO PREZZO/PERFORMANCE: 1kg di pura proteina vegetale in...
  • 7- COMPONENTI: 7 fonti di proteine vegane: Proteine di riso, mandorla,...
  • 100% PLANTFUL & WITHOUT ADDITIVES: La nostra Vegan 7K Protein non...
  • PUREZZA TESTATA IN LABORATORIO: testato in laboratorio in modo...
  • PRODUZIONE & LA TUA SODDISFAZIONE: La gamma Vit4ever comprende...
9
Frullati proteici vegani - 3K proteine vegetali in polvere - da 3...
  • PROTEINE VEGANE: Vegan Protein 3K di nu3 contiene una combinazione di...
  • DI PROTEINE VEGETALI PURA: Cento grammi del nostro integratore di...
  • COME PREPARARE LO SHAKE PROTEICO VEG: Versa 30 g di polvere in uno...
  • TOP CHEMICAL SCORE (CS): Con un CS pari a 145, nu3 Vegan Protein 3K è...
  • FORZA E RESISTENZA: il frullato di proteine vegan è perfetto per la...
10
Yamamoto Nutrition Ultra Whey Complex - Grammi, Cremisi, Nocciola, 2000...
  • Integratore con Vitamina B6 a solubilità istantanea
  • Adatto per sportivi che svolgono attività di elevata intensità
  • Ottimo per mantenimento e crescita della massa muscolare
  • Riduce la stanchezza e l'affaticamento
  • Prodotto di qualità

Proteina in polvere: tutte le tipologie

Come precedentemente affermato, la proteina in polvere può avere formulazioni differenti. Qui di seguito elencheremo le principali tipologie ad oggi reperibili in commercio. Ribadiamo però che il nostro sarà essenzialmente un articolo informativo, capace insomma di aiutarvi a barcamenarvi in un mondo sconosciuto ai più. Non prendete quindi iniziative personali e verificate sempre che il tipo di integratore che scegliereste per voi sotto nostra guida sia lo stesso che vi suggerirebbe il vostro medico di fiducia.

La whey protein, o siero del latte

Il latte è un alimento estremamente nutriente e ricchissimo di proteine. Non è un caso che i cuccioli di mammifero tirino avanti per mesi e mesi ingurgitando soltanto latte e non è nemmeno un caso che riescano nonostante ciò a crescere sani e forti. Esso si compone essenzialmente di caseina (circa l’80%) e di latticello, detto anche siero o whey (20% circa).

Il latticello viene impiegato per ottenere il preparato che comprerete in farmacia o nei negozi specializzati. Esso verrà depurato da sostanze inutili e quindi utilizzato come base per la ricetta del vostro integratore.

Il prodotto finale è di norma consigliato a chi svolge un’intensa attività fisica, ma anche a chi intende potenziare la sua massa muscolare. Le whey protein sono ad oggi le più diffuse sul mercato sia in virtù della loro efficacia che in relazione alla rapidità di assorbimento garantita.

Nella formulazione sono presenti, oltre al latticello, anche molte vitamine del gruppo B, fibre e zuccheri. Ed a proposito di zuccheri: tenete presente che il preparato può contenere anche aspartame. Quest’ultimo è un dolcificante artificiale di cui è stata recentemente dimostrata la tossicità. Verificate perciò che il vostro integratore ne sia privo.

La caseina, un altro derivato del latte

Un’altra proteina in polvere ricavata dal latte è la caseina. Essa è meno utilizzata rispetto al siero non fosse altro che per la sua consistenza gelatinosa. Tale caratteristica rende infatti il prodotto meno lavorabile e, soprattutto, difficilmente digeribile.

In ogni caso, partendo dallo sfruttamento della caseina, si può comunque ottenere un ottimo integratore che in molti utilizzano come alternativa al pasto nel caso in cui debbano, nell’arco del breve periodo, sostenere un’allenamento o una sfida sportiva. Attenzione però: su questa pratica molti specialisti hanno delle riserve. Ancora una volta quindi ci pare giusto suggerirvi di chiedere un consiglio tecnico a personale competente.

Le proteine dell’uovo, ideali per gli allergici

I soggetti allergici al latte ed ai suoi derivati, possono ricorrere ad una proteina in polvere ricavata dall’albume d’uovo. Questo genere di prodotto si caratterizza per la totale assenza di colesterolo e per la scarsa presenza di grassi. Anche gli integratori così ricavati sono indicati soprattutto per gli sportivi, ma, come nel caso precedente, risultano poco digeribili ai più.

In linea di massima si suggerisce di assumere il prodotto in prossimità dell’ora di pranzo o, se si preferisce, in tarda serata in modo da non percepire i morsi della fame per qualche ora e potersi quindi dedicare al proprio sport preferito senza appesantirsi più di tanto ma comunque sorretti da un giusto supporto energetico.

Le proteine d’origine vegetale: piselli e riso integrale

Coloro i quali non volessero proprio saperne di sfruttare risorse provenienti dal mondo animale, potrebbero ricorrere invece alla proteina in polvere di origine vegetale. Essa viene essenzialmente ricavata dai piselli e dal riso integrale. Nel primo caso siamo dinnanzi ad un prodotto ipoallergenico in cui non sono presenti cioè allergeni alimentari quali il glutine o il lattosio.

Con questo tipo di integratore, oltre a rispettare in pieno le vostre convinzioni etiche (magari siete vegani o vegetariani) sarete sicuri di non accusare fastidi collaterali come il gonfiore addominale. Tale problema si verifica con una certa frequenza invece facendo ricorso alle precedenti formulazioni.

Anche le proteine presenti nel riso integrale sono ovviamente di tipo vegetale. Esse vengono consigliate nei casi in cui si miri al mantenimento o allo sviluppo della massa muscolare. L’impiego di tale variante di integratore non dovrebbe causare problemi in qualche modo connessi alle allergie alimentari dato che gli integratori a base di riso non contengono glutine, soia né tanto meno lattosio.

Proteina in polvere: elementi per la valutazione e la scelta

Il primo criterio di selezione per il vostro integratore sarà ovviamente il tipo di proteina di cui si compone. Su questo punto ci siamo dilungati a sufficienza. Ci pare quindi il caso adesso di individuare altre discriminanti che possano aiutarvi a scegliere un prodotto anziché un altro. Iniziamo dal gusto.

Per fortuna le aziende leader nel settore hanno finalmente intuito l’importanza di dare un po’ di sapore ai loro integratori. Potrete scegliere così tra gusti classici (cioccolato, cocco, vaniglia, frutta, ecc.) e sapori un po’ più innovativi (rum, cappuccino, caffè, e molti altri ancora). In questo caso c’è ovviamente poco da dire: decidete lasciandovi guidare dall’istinto e dalla curiosità.

Valutate con attenzione invece la marca del prodotto che vi accingete ad acquistare. Ad oggi le aziende qualificate impegnate nella produzione di integratori sono davvero molte: evitate quindi di comprare qualcosa che non vi offra la tutela di un buon marchio o che sia prodotto in paesi in cui le leggi siano eccessivamente permissive in termini di lavorazione di beni alimentari.

Considerate infine anche il prezzo dell’articolo che comprerete. Spendete qualche euro in più pur di avere la certezza di acquistare un buon prodotto piuttosto che risparmiare rischiando la salute. Se proprio volete evitare spese eccessive, selezionate un gruppo di integratori tra i migliori presenti sul mercato e verificatene il prezzo al chilo. Tenete presente che le case produttrici tenderanno ad imporre prezzi più convenienti su flaconi più grandi.

Proteina in polvere: come e quando prenderle

Passiamo adesso ad un aspetto estremamente pratico del problema: come assumere la proteina in polvere? Indicazioni precise a tal riguardo sono di norma presenti su tutte le etichette. In linea di massima comunque possiamo dire che questo genere di prodotto deve essere ingerito da 1 a 4 volte al giorno.

La discriminante in tal senso risiede in un insieme di varianti: la marca dell’integratore, la vostra condizione fisica, l’obiettivo a cui mirate e così via. Per gli stessi criteri varia ovviamente anche il dosaggio ideale prescritto che, mediamente, oscilla dai 27 ai 30 grammi di prodotto da sciogliere sempre in acqua (200 o 250 ml). Inoltre non è in nessun caso possibile sottoporsi al trattamento per più di 8 settimane consecutive.

Si sconsiglia infine di assumere le proteine subito prima o nel bel mezzo della sessione di allenamento, in maniera particolare se si dovesse praticare uno sforzo aerobico. Per prudenza infine, a prescindere dalle indicazioni riportate sulle etichette, recatevi sempre da un bravo medico specializzato che sappia darvi indicazioni ad hoc tanto sulla frequenza e la modalità d’assunzione quanto sul dosaggio più indicato.

I danni da sovradosaggio

Spesso si ricade nella tentazione di assumere percentuali di integratore eccessivamente alte. Oltre che potenzialmente dannosa quest’abitudine è anche inutile ai fini del potenziamento muscolare. Il nostro organismo infatti nell’arco di una giornata non riesce ad assorbire più di un certo quantitativo di sostanze nutrienti.

Il surplus viene quindi filtrato e perduto dagli organi interni (reni su tutti), costretti a lavorare più del necessario. Essi così si affaticano e, a lungo andare, si deteriorano. Tale cattiva abitudine potrebbe inoltre causare seri problemi metabolici, crampi addominali, disidratazione, diarrea, ed altre patologie.

Sappiate poi che nell’organismo umano non è possibile immagazzinare eventuali scorte proteiche. Ciò che avete assunto in esubero, per farla breve, si trasformerà perciò in grasso che accumulerete sui soliti punti critici.

Le controindicazioni

Un errore abbastanza comune è quello di pensare che un integratore, se ottenuto dalla lavorazione di ingredienti naturali, non arrechi danno  alla salute di nessuno. Purtroppo le cose non stanno esattamente così. Le proteine in polvere, ad esempio, non devono in nessun caso essere assunte dai bambini, in maniera particolare da quelli che non abbiano ancora raggiunto i 14 anni di età.

Assolutamente vietato è il loro consumo anche per le donne incinte o che abbiano deciso di allattare al seno il loro bebè. In caso di conclamate patologie a carico dei reni o del fegato infine non sarà possibile assumere integratori.

Clicca per votare questo articolo!
[ Totale voti: 1 Media: 5]