Soffiatore per cani: modelli professionali ed economici

Hai mai sentito parlare del soffiatore per cani? Beh, se hai intenzione di adottare a breve un simpatico pelosetto dovresti documentarti, oltre che sulle cucce, sulle pappe e quant’altro, anche a tal proposito. Quest’oggetto ti permetterà infatti di provvedere regolarmente all’igiene di Fido o di evitare che si ammali quando, magari nel bel mezzo di una passeggiata, verrete sorpresi da una pioggia scrosciante e vi ritirerete a casa zuppi e fradici oltre ogni ragionevole ipotesi.

Il soffiatore per cani è, in poche parole, una versione riveduta e corretta del phon, un apparecchio che ti permetterà di asciugare in maniera rapida ed efficiente il pelo del tuo amico a quattro zampe. Insomma: come vedi (e come avrai modo di notare meglio in seguito) si tratta di un oggetto indispensabile per chi decide di adottare un pet. Ecco tutto allora quello che c’è da sapere a tal riguardo.

Come scegliere il soffiatore per cani perfetto per Fido

Scegliere un soffiatore per cani che possa far contento Fido ed anche il suo padrone, potrebbe non essere un’operazione eccessivamente complicata. Non ne sei convinto? Beh, sappi che ti basterà verificare che l’oggetto in esame possieda determinate caratteristiche perché entrambi siate soddisfatti. Quali caratteristiche? Te le elencheremo nel corso dei prossimi paragrafi: tienile bene a mente all’atto dell’acquisto!

La rumorosità

Come abbiamo già visto in più occasioni, il tuo cane potrebbe notevolmente infastidirsi se asciugato con un phon che emetta troppo rumore. Del resto la povera bestia alla lunga finirebbe anche per perdere l’udito ed avrebbe quindi tutte le ragioni del mondo per scappare via dinnanzi ad prodotto poco silenzioso. Tra l’altro un rumore ripetuto e costante in prossimità delle orecchie potrebbe essere inteso dalla bestiola anche come una fonte di pericolo o come una minaccia. La reazione del tuo cagnolone? A seconda dei casi paura, aggressività o scarsa fiducia nel suo padrone.

I soffiatori per cani sono tarati perciò a priori in modo da infastidire il tuo pelosetto meno di quanto farebbe un asciugacapelli. Certo, questo non vuol dire che siano anche approvati da Fido. In commercio esistono infatti soffiatori più o meno rumorosi. Il consiglio che ti diamo è ovviamente quello di orientarti sugli apparecchi in assoluto più silenziosi, quelli che, per intenderci, una volta in uso producono più o meno una sessantina di decibel.

La facilità di trasporto

Sono diverse le tipologie di soffiatore per cani che potresti trovare in commercio. Dal punto di vista della maneggevolezza e della trasportabilità possiamo individuare due grandi famiglie di prodotti. Da una parte abbiamo degli apparecchi in tutto e per tutto somiglianti a degli aspirapolvere. Essi possono essere trasportati qui e là grazie a delle comode rotelline o ad una maniglia posta sul dorso. Il design dell’elettrodomestico in questione però è discretamente ingombrante ed a volte la maneggevolezza di questi congegni lascia un po’ a desiderare.

Molto più pratico sotto questo punto di vista è sicuramente il soffiatore per cani con carrello. Esso si sviluppa essenzialmente sul piano verticale. L’apparecchio vero e proprio trova appoggio infatti su una lunga asta, il più delle volte telescopica, alla cui estremità inferiore è legato un sistema di rotelline in tutto e per tutto simile a quello utilizzato per le sedie da studio o ufficio. Quest’ultima variante del prodotto ti consentirà di agire con maggiore facilità anche in spazi esterni, per esempio il giardino o il terrazzo, evitando così di sporcare casa.

La regolazione della temperatura e della velocità

Perché il soffiatore per cani che acquisterai possa dirsi di buona qualità è molto importante che ti offra la possibilità di regolare tanto la temperatura quanto la velocità d’azione. A seconda della lunghezza del pelo di Fido è possibile che si verifichino infatti esigenze diverse.

Considera anche che se la tua bestiola manca all’appuntamento con la tosatura da un bel po’ di tempo i suoi bisogni del momento potrebbero essere diversi da quelli standard. Scegli sempre perciò un prodotto che ti offra più opzioni. Maggiore sarà il loro numero e migliore sarà ovviamente la resa dell’apparecchio.

La potenza

Siamo un po’ tutti abituati ad acquistare l’elettrodomestico che possa assicurarci il ricorso ad una potenza maggiore. Lo facciamo per garantirci prestazioni migliori o per essere certi che le operazioni richieste vengano svolte nel minor tempo possibile. Il caso del soffiatore per cani non è un’eccezione. Proprio per accelerare i tempi e per essere sicuro di non dare troppo fastidio a Fido, dovresti orientarti su un prodotto che da questo punto di vista sia decisamente prestazionale.

Ti suggeriamo perciò di non spostarti dal range compreso tra i 2400 ed i 2800 W. Ovviamente però, è poco ma è sicuro, ad un wattaggio superiore corrisponderanno anche dei consumi più importanti. Essi saranno compensati comunque dal fatto che l’apparecchio resterà in funzione per un periodo ridotto di tempo e dal fatto che non sarai costretto a comprare alla tua bestiola i farmaci necessari per combattere qualche brutto raffreddore. Insomma: il gioco vale la candela.

Gli accessori

Un buon soffiatore per cani deve sempre essere corredato da un discreto numero di accessori. Ricorda che avrai pur sempre a che fare con un animale che in certi momenti potrebbe ostinatamente rifiutarsi di collaborare. Per questo motivo sarebbe utile che insieme al soffiatore fosse incluso nella confezione un tubo lungo e flessibile che ti permetta di raggiungere Fido anche quando proprio non vuole saperne di avvicinarsi a te, umano traditore responsabile del suo bagnetto.

Molto utile è anche il set delle bocchette intercambiabili che ti consente di agire sul pelo dirigendo al meglio il getto d’aria ed acconciando, per così dire, la chioma del tuo amico a quattro zampe. Alcuni prodotti sono poi corredati da piedistallo con ruote, ne abbiamo parlato poco prima.

Grazie a questi supporti le operazioni di tolettatura potrebbero diventare più sbrigative e meno fastidiose, ma lo sai già. Completano l’elenco dei possibili accessori inclusi nel package delle tracolline da trasporto, dei pezzi di ricambio (magari i filtri) ed il diffusore che può rendere vaporoso il pelo del tuo più fedele amico il quale sembrerà fresco di coiffeur canino…

La facilità di manutenzione

Come ti accorgerai sin dal primo utilizzo del prodotto, ad ogni sessione di lavaggio di Fido sarebbe meglio far corrispondere una pulizia accurata del soffiatore ed in particolar modo dei suoi filtri. Quello che ti consigliamo perciò è di optare sempre per apparecchiature semplici da montare e smontare. Verifica questo parametro soprattutto se appartieni alla categoria dei padroni meno inclini a svolgere tale tipo di attività.

Il numero di turbine

Un’altra caratteristica che può permetterci di individuare diverse tipologie di soffiatori per cani è il numero di turbine, ossia di motori, presenti all’interno dell’apparecchio. Normalmente si ha un’opzione mono ed un’opzione doppia. Nel primo caso il dispositivo sarà in grado di erogare circa una sessantina di litri d’aria al secondo, 105 nell’altro caso.

Sappi che i prodotti a doppia turbina consentono di dosare meglio la portata dell’aria basandosi tanto sulle esigenze del momento quanto sulla stazza della bestiola. I mono motore invece sono di solito più delicati ed adatti a cani a pelo corto e di piccola taglia. Scegli tenendo conto delle tue esigenze e di quelle di Fido: un prodotto non può dirsi infatti migliore rispetto all’altro.

I materiali

Il soffiatore per cani può comporsi di diversi materiali. Molto utilizzati sono i metalli, la plastica dura e la gomma. A prescindere da questo ti consigliamo vivamente di scegliere un prodotto che sia comunque molto resistente e che, all’occorrenza, possa dare del filo da torcere a Fido mentre si impegna a rosicchiare i fili o a respingere con le zampette il suo phon personale…

La razza del cane

Un altro elemento da tenere in considerazione all’atto dell’acquisto del soffiatore per cani è la razza a cui appartiene Fido. L’abbiamo più volte accennato e come ben sai ciò è importante in relazione al tipo di pelo e sottopelo che caratterizza l’animale. Adesso però vorremmo essere un po’ più precisi a tal riguardo.

Se il tuo amico a quattro zampe ha un bel pelo folto e lungo, con l’aggravante di appartenere ad una delle razze più grandi, sarà meglio orientarsi a priori su potenze particolarmente alte in modo da agire il più velocemente possibile. Ciò, in molti casi, presuppone anche l’acquisto di un prodotto a doppio motore.

I cagnetti più piccoli e con meno pelo invece, dovresti saperlo già, vanno trattati con marchingegni un po’ meno potenti, sfruttando un asciugatore mono motore. Se poi hai un cane a pelo corto e sottile e se fuori splende il sole e le temperature sono discretamente elevate puoi fare a meno del soffiatore per cani e lasciare che il tuo animale si asciughi all’aria aperta, proprio come farebbe in natura. In questo caso il suo manto non puzzerà.

La praticità di utilizzo

Perché il soffiatore per cani soddisfi le tue esigenze e quelle di Fido è bene che sia pratico e veloce da utilizzare. A tale scopo assicurati che esso, rigorosamente alimentato ad energia elettrica, abbia un cavo sufficientemente lungo e che il filo, una volta finite le operazioni, possa trovare alloggio all’interno del corpo macchina mediante un buon sistema avvolgicavo.

Scegli, nei limiti del possibile ovviamente, anche apparecchi leggeri, dotati di ruote e compatti. In questo modo potrai più facilmente inseguire per casa Fido nel momento in cui dovesse mostrarsi poco propenso a collaborare…

Le funzioni

Alcuni soffiatori per cani possono darti modo di avviare anche la funzione aspiratore. Così facendo ti sarà facile rimuovere in un battibaleno dal corpo del tuo cucciolone tutti i peli in eccesso evitando tanto la formazione di nodi quanto il fastidio di dover raccogliere le “vittime” in giro per casa.

Ma non è tutto. Questa opzione, se ben utilizzata, ti permetterà anche di eliminare dal manto del tuo pelosetto ogni possibile residuo di sporcizia e di shampoo. Nessuno dei due dovrebbe infatti sostare sul corpo del tuo amico! Tieni conto comunque del fatto che alla tua bestiola potrebbe piacere davvero poco sottoporsi ad una sessione di aspirazione. Insomma: seleziona quest’opzione solo quando è davvero necessario.

Prezzi

In relazione alla marca ed al modello prescelti, al numero ed alla qualità degli accessori inclusi nella confezione, alla generica fattura dell’articolo ed alla scelta di comprare un apparecchio nuovo, usato o ricondizionato in vendita online oppure nei negozi dedicati, potrai muoverti entro un range che va dalle 40 alle 120 euro. Certo, sul mercato ci sono anche prodotti decisamente più costosi, capaci di raggiungere la vetta delle 1000 euro o giù di lì. Essi però sono perlopiù destinati ai professionisti.

Migliori soffiatori per cani: phon asciugatori potenti e silenziosi

1
Soffiatore per Cani 2800W, Asciugatore per Cani a Velocità...
  • 【Uso domestico e professionale】 Con un sistema super potente di 2800 W,...
  • 【Velocità e temperatura regolabili】 Potete regolare la temperatura del...
  • 【4 ugelli intercambiabili】 Fornito con 4 punte con funzioni diverse...
  • 【Funzione di rumore】 Con un rumore di lavoro inferiore a 78 dB anche al...
  • 【Estensibile e sicuro】 Il tubo di questo stendibiancheria professionale...
2
Dawoo 2800w Stepless a velocità Regolabile Chien Chien Phon...
  • [ALTO] - EFFICIENZA I motori estesi per corpo e gemelli danno molta potenza...
  • [LOW] - RUMORE Questo essiccatore per grooming per animali domestici...
  • [FLESSIBILE] - TUBO FLESSIBILE Se la presa è troppo lontana dal tuo...
  • [FIBBIA PER CONNETTORE] - Vieni con il design della fibbia, è possibile...
  • [ATTENTA] - MANUALE Leggere attentamente il nostro manuale prima di...
3
SKSYZN Soffiatore per Cani 3200 W/4,3 HP Motore A velocità...
  • 【Potente forza di soffiaggio e velocità regolabile in continuo】:...
  • 【Isolamento termico e a basso rumore】: custodia in metallo addensato,...
  • 【4 ugelli e guanti resistenti】: l'asciugatrice per cani è dotata di...
  • 【Tubo flessibile da 98,4 pollici e cavo di alimentazione da 52...
  • 【Pacchetto e garanzia】: 1 x asciugatrice per cani da compagnia, 4 x...
4
Shelandy Soffiatore per Cani 3.2HP, Asciugatore per Cani...
  • DIMEZZA I TEMPI DI ASCIUGATURA 🕑 Grazie al potente motore da 3.2 cavali,...
  • RIDUZIONE DEL RUMORE 🔇 Grazie al motore silenzioso e ai rivestimenti per...
  • REGOLABILE 🔧 La manopola frontale e i pulsanti di regolazione rendono la...
  • COMPLETO DI ACCESSORI ⚜️ In confezione assieme al dispositivo per...
  • USO PROFESSIONALE E NON 🔰 Questa asciugatrice grazie alle...
5
shernbao Soffiatore per Cani Asciugacapelli Professionale ad Alta...
  • 【POTENZA INCREDIBILE】 Rispetto all’asciugamano, la nostra...
  • 【TEMPERATURA】 2 impostazioni di temperatura, le impostazioni di...
  • 【PROGETTAZIONE INDUSTRIALE PERFETTA】 ① Corpo di stampaggio integrato...
  • 【ACCESSORI】Include tubo flessibile da 1 .3M a 2 .5M, 3 ugelli diversi e...
  • 【ALTA QUALITÀ & SERVIZIO VELOCE】 Con 12 mesi di garanzia. Se qualcosa...
6
shernbao Soffiatore per Cani 3.2HP Asciugacapelli per Uso Privato...
  • 【Incredibile potenza】Rispetto agli essiccatoi manuali tradizionali, i...
  • 【Temperatura】2 tipi di impostazioni della temperatura, l’impostazione...
  • 【Design industriale perfetto】 ① Involucro integrato in ABS isolato...
  • 【Accessori】Compresi tubo morbido da 1,3 metri a 2,5 metri, Kit staffa a...
  • 【Servizio rapido ad alta qualitài】12 mesi di garanzia. Se c'è qualche...
7
Wilktop 2400W Soffiatore per Cani, Asciuga Cani Professionale Pet...
  • Asciugacapelli professionale per capelli 2400W: L'asciugacapelli per cani...
  • Potenza in uscita: 2400 W regolabile / tensione CA 220-240 V
  • Rumore di 80 dB: forse sei preoccupato per il rumore? È più silenzioso...
  • 3 opzioni di temperatura: asciuga rapidamente i capelli del tuo animale...
  • Questo grooming per cani è dotato di 3 diversi ugelli per soddisfare tutte...
8
Soffiatore Per Cani Pet Dryer Grooming Cane Animali Domestici...
  • Potenza: max. 2400 W, tensione: CA 220-240 V, frequenza: 50 Hz, rumore: 60...
  • Dimensioni: 400 × 160 × 200 mm (L × P × A), Peso confezione: 4,75 kg,...
  • Velocità del vento regolabile: 20-50 m / s, velocità del vento: 2...
  • Con 3 ugelli per forme diverse. Il tubo flessibile può essere facilmente...
  • Il flusso d'aria potente si asciuga rapidamente e completamente. facile e...
9
Display4top 2800W Soffiatore per Cani con 4 Ugelli, Velocità di...
  • Potenza: max. 2800 W, tensione: CA 220-240 V, frequenza: 50 Hz, rumore: 60...
  • Con 4 ugelli per forme diverse. Il tubo flessibile può essere facilmente...
  • Per il groomer professionista, questo può rendere la discesa del flusso...
  • La protezione contro i buffer di corrente assicura che l'essiccatore non...
  • Il potente flusso d'aria si asciuga rapidamente e completamente. facile e...
10
AUKUYEE Asciugacapelli per Cane,2 in 1 Soffiatore Pettine Cani...
  • ✔ 2 IN 1ESSICCATORE PER CAPELLI IN PET: Comodo e confortevole. Portatile...
  • ✔ SETOLE SICURE E CONFORTEVOLI: Pet safe toeletting e phon...
  • ✔TECNOLOGIA TRANQUILLA: Il nostro phon per la cura dei cani dotato di un...
  • ✔ È POSSIBILE REGOLARE 2 TEMPERATURE: BASSO 60 ℃ (140 ℉) e ALTO 80...
  • ✔ DESIGN COMPATTO E PORTATILE: Compatto portatile e si può prendere...

Perché comprare un soffiatore per cani?

A chiunque ci chiedesse per quale motivo bisognerebbe comprare un soffiatore per cani potremmo rispondere dicendo, in maniera molto sbrigativa, che in questo modo sarà più facile asciugare il pelo del proprio cucciolo a prescindere dall’occasione in cui questo si sia bagnato. Se volessimo essere più precisi però dovremmo dilungarci appena un po’ di più sulla questione.

Innanzitutto dovremmo perciò dire che lavorare di soffiatore anziché di phon significa ridurre considerevolmente il tempo necessario per asciugare del tutto il pelo dell’animale. Volendo quantificare questo “considerevolmente” potremmo dire che da un’ora o poco più impiegheresti appena una decina di minuti. Interessante, no?

Ma c’è qualcos’altro su cui riflettere. Ridurre i tempi di asciugatura post bagnetto, all’atto pratico, non significa soltanto facilitarsi la vita, ma anche andare incontro alle esigenze di Fido. Ti è mai capitato di lavarlo con cura, di asciugarlo con tanta pazienza e dopo un po’ renderti conto che il tuo cagnolone emanava un’odore davvero sgradevole? Magari gli hai pure dato la colpa pensando che si fosse rotolato in giardino o introdotto nel cestone dei rifiuti!

Il poveraccio invece aveva semplicemente ancora il pelo umidiccio o addirittura bagnato in vari punti del manto. Tu, a prescindere da tutto questo, l’hai costretto a forza ad un nuovo bagnetto e possibilmente hai concluso poco e niente. Il risultato? Il doppio del tempo sprecato, peli ovunque, necessità di pulire nuovamente la vasca da bagno di Fido e tanti disagi per la bestiola.

Gli animali infatti, in linea di massima almeno, non sono molto felici quando gli umani pensano alla loro toeletta. Tra l’altro il rumore del phon ed il getto di aria calda sul corpo (o peggio ancora sul viso) li disturba parecchio. In più questa operazione, se condotta a termine in modo sbagliato e con l’ausilio di attrezzature poco adatte alle circostanze, può causare qualche problema di salute al nostro quadrupede preferito.

Insomma: perché rischiare? Perché complicarsi la vita quando ogni tipo di problema sopra elencato può essere facilmente risolto grazie all’impiego di un buon soffiatore per cani?

Consigli per l’uso del soffiatore per cani

Prima di azionare l’apparecchio sarebbe meglio tamponare delicatamente il pelo del cane. Se lo ritieni opportuno poi poni l’animale su un tappetino antiscivolo e legalo al guinzaglio: paradossalmente alcune bestiole si sentono rassicurate da questo tipo di iter.

Non costringere però Fido a stare fermo e vincolato ad un legaccio se invece si irrita facilmente al momento del bagnetto. Trovata la giusta configurazione, fai in modo che l’animale possa familiarizzare con il soffiatore. Avvia quindi l’aria fredda e pettina la bestiola. Inizia sempre a trattare le zampette, quindi passa al resto del corpo.

Lavora in modo da compiere piccoli movimenti e da agire puntando l’apparecchio sulla cute e poi sul pelo.  Concludi questo iter di toelettatura asciugando la testa e le orecchie. In particolare piega queste ultime in avanti. Fallo ovviamente in maniera molto delicata.

Qualora il cane proprio non approvasse questo genere di trattamento, riduci la potenza del soffiatore e fai in modo di tenere ben lontano dal capo la bocchetta dell’apparecchio. Piccolo accorgimento: in inverno sostituisci lo shampoo normale per animali con uno shampoo a secco. Eviterai così di immergere la bestiola in acqua e scongiurerai il pericolo di procurare a Fido un brutto raffreddore.

Una soluzione alternativa: il soffiatore all’ozono

Ti intriga conoscere la nuove frontiere della ricerca? Vale anche per il soffiatore per cani? Beh, sappi che in questo campo l’apparecchio senza dubbio più innovativo è il soffiatore all’ozono. Si tratta di un normalissimo phon per animali che lavora però sui tempi di evaporazione dell’acqua accelerandoli sensibilmente.

In poche parole questo apparecchio ti consente di agire in maniera rapida ed efficiente, di ridurre le cariche elettrostatiche immancabilmente accumulatesi sul pelo, di agire sulla formazione dei cattivi odori e di impedire la screpolatura della cute. In più questa soluzione permette anche di lavorare in maniera più efficace contro tutti quegli odiosi microorganismi responsabili di infezioni e pruriti, gli stessi che di tanto in tanto ti costringono a portare Fido dal veterinario ed a sottoporlo a noiose cure mediche.

Il soffiatore all’ozono viene in genere consigliato ai possessori di animali affetti da problemi cutanei. Il trattamento in questo caso va eseguito all’incirca due volte nell’arco di una settimana e tale prassi andrà osservata scrupolosamente per circa 21 giorni. Attenzione però: acquistare questo genere di prodotto non ti esenta dalla necessità di comprare anche un soffiatore standard per cani. L’azione dei due marchingegni, parola di specialista, va infatti combinata.

Clicca per votare questo articolo!
[ Totale voti: 1 Media: 5]